Mini plumcake con composta di fiori di sambuco

united_kingdom_640

Ok, questa estate non è proprio estate. Ma a me piace, e so che non sono la sola.
Perché si respira, perché si dorme…e perché si può accendere il forno!

Aspettavo da un po’ l’occasione per mettere alla prova la composta di mele e fiori di sambuco che vi ho raccontato ad aprile e finalmente il momento è arrivato.
Il vasetto era aperto già da un po’ ma non avevo ancora trovato l’impiego ottimale. Troppo aromatica, troppo particolare per una semplice fetta di pane. Buona mescolata con lo yogurt, ma insomma. Sicuramente troppo forte per farne una crostata. Ergo, l’ho messa in questi plumcake, ed è decisamente quello che volevo.
In alcuni ne ho messa una cucchiaiata al centro, per avere un cuore cremoso, mentre negli altri l’ho mescolata al resto dell’impasto, per avere un aroma più diffuso e persistente. Tuttora non so quale mi sia piaciuto di più.
Come vedrete l’impasto non è molto dolce, perché la composta aggiunge una buona dose zuccherina, quindi è un dolce adatto a tutti, ottimo per merenda o colazione, magari anche da portare in spiaggia.

Adesso che ho trovato la forma perfetta, c’è solo un problema: ho finito la composta!
miniplumcake-fiori-sambuco5

MINI PLUMCAKE CON COMPOSTA DI FIORI DI SAMBUCO

Ingredienti per 6 mini plumcake:

  • 90 g di farina 00
  • 40 g di fecola di patate
  • 1 uovo
  • 50 g di zucchero
  • 40 ml di olio di semi di mais
  • 50 ml di latte
  • 1 cucchiaio di yogurt bianco magro
  • 1 cucchiaino abbondante di lievito in polvere
  • confettura di mele e fiori di sambuco (o quella che volete voi)

miniplumcake-fiori-sambuco3

Sbattete l’uovo con lo zucchero, unite l’olio e la farina setacciata con la fecola e il lievito. Infine aggiungete il latte e lo yogurt. Il composto deve essere molto morbido, come una crema lenta.
Se volete fare i mini plumcake all’aroma di fiori di sambuco unite all’impasto tre cucchiai di confettura e mescolate il tutto prima di riempire gli stampini.
Altrimenti riempite gli stampini per metà, mettete in ciascuno un cucchiaino di confettura e ricoprite con un velo di impasto, restando ben al di sotto del bordo dei pirottini. In cottura la confettura tenderà a scendere un po’ e il plumcake lieviterà, così il cuore resterà più o meno centrale. Un trucco per non far affondare la confettura è metterla fredda di frigorifero.
Cuocete a 180° per 25 minuti circa facendo la prova stecchino per controllare la cottura.

miniplumcake-fiori-sambuco8

Share

You May Also Like

30 comments on “Mini plumcake con composta di fiori di sambuco

  1. 06/08/2014 at 11:54

    Eccola qui, immaginavo che stavi “sfornando” qualcosa.
    La composta ritornerà il prossimo anno, e sarai avvantaggiata sull’uso da farne ed io copierò, composta e dolcetto.

    • 06/08/2014 at 11:55

      Eheheh… Sì, l’anno prossimo sarò meno avara e ne farò un po’ di più 🙂

  2. 06/08/2014 at 12:07

    mmm…che bontà! Adoro i formati mini! Io sto aspettando invece che le bacche di sambuco maturino per la marmellata!!!Un pò di sole non guasterebbe!! 😉

    • 06/08/2014 at 13:57

      Anche io stavo pensando di farla! Ma tu ci metti solo le bacche o anche qualche altro frutto? Mi hanno detto che le bacche sono un po’ amare…

      • 06/08/2014 at 17:35

        non aggiungo altra frutta, solo lo zucchero necessario. Non ho mai assaggiato le bacche così al naturale, nella prima fase della cottura l’odore è un pò strano, ma il risultato è una marmellata dolce che sa vagamente di frutti di bosco, è la nostra preferita! Di amaro forse c’è il semino che c’è in ogni bacca, ma io setaccio la purea dopo una prima cottura. appena trovo bacche mature pubblico!

  3. Buoni buoni buoni!!!!
    Ciao Manu

  4. 06/08/2014 at 14:20

    Concordo. .. anche a me non dispiace non grondare di sudore… non dover accendere l’aria condizionata. ..poter accendere il forno! :)… buone v ste v tortine ripiene…peccato non averne più. Quando la feci la usai per delle crostatine con un pizzico di cannella! Questa la segno per prossimo anno! 😉

    • 06/08/2014 at 14:26

      sì…forno mon amour! 😉
      E anche sambuco…l’anno prossimo sarò più produttiva!

  5. 06/08/2014 at 15:31

    Qui è il festival del dolcetto sfizioso e dei colori! Sforna sforna che prima o poi faccio un raid 🙂

    • 06/08/2014 at 15:36

      🙂 questi colorini mi piacevano tanto! Proprio come quando ero bambina…non sono cambiata di una virgola!

  6. Alice, il mio essere nata in estate, nel mese di luglio, mi impedisce di dirti che anche io ho vissuto meglio questa stagione fresca, anche se, non so a Firenze, ma a Milano non è passato giorno senza vedere la pioggia e questo è un po’ inquietante. Detto ció il poter utilizzare il forno è sicuramente stato un bel vantaggio per chi ama stare in cucina. Peccato che io riesca ad usufruirne poco anche in questa stagione :/ ma anche questa è un’altra storia 🙂
    Rubo un muffin (anche qui sei riuscita a togliere il burro!!! 😉 ) brava, sai che sono con te!
    Un bacione

    • 07/08/2014 at 10:08

      Ma guarda che anche io sono nata d’estate! Ma da qualche anno a questa parte il caldo lo patisco troppo… Però devo dire che qui un po’ di sole l’abbiamo avuto! 😀 Dai, speriamo che nei prossimi giorni migliori…così ti godi le ferie!
      Ah, te ne sei accorta eh, del burro? Io volevo fare l’indifferente…sennò poi SEMBRA che sono fissata! :-D:-D:-D
      Un bacio!

  7. 06/08/2014 at 20:40

    Ma buoni…e senza burro poi! Sai che sul fatto “estate” concordiamo..e poi basta una tavola colorata come la tua per portare allegria, anche se fuori piove!

    • 07/08/2014 at 10:02

      Sì…senza burro 😉
      E poi un po’ di alternanza sole/pioggia fa sempre bene…basta che non sia solo pioggia! 😀

  8. 06/08/2014 at 20:53

    😀 è un problemissimo amica mia se è finita!!!!!! il forno si accende più volentieri con il freddino di qst estate è vero, ma per i tuoi mini plumcake anche con 40 gradi lo accenderei! giuro!

    • 07/08/2014 at 10:04

      :-D:-D:-D Quest’anno è stata una prova…l’anno prossimo incremento la produzione!

  9. 07/08/2014 at 15:00

    Amica, da quanto tempo non passavo!
    Qui trovo sempre cose deliziose 😉
    Luna

    • 07/08/2014 at 15:23

      Grazie! È vero, era tanto tempo…sei stata in vacanza?

      • 07/08/2014 at 15:24

        No a lavoro 🙁
        Tutto bene cara???!!!

        • 07/08/2014 at 15:25

          Ah…va be’.. Io tutto bene….come hai visto le ferie le ho già fatte!:-D

          • 07/08/2014 at 15:27

            Meglio di niente 😉

  10. 07/08/2014 at 22:30

    Adoro, letteralmente, i plumcakes… ho apprezzato tantissimo questa ricetta! <3

  11. 08/08/2014 at 08:36

    Che bella ricettina…anche non conoscendo il gusto di questa composta mi piace l’inserimento che ne hai fatto in questo dolcino semplice, perfetto per una sana colazione e per iniziare bene la giornata!
    Buon weekend…noi di fa le valigie

    • 08/08/2014 at 08:41

      Che bello il momento della partenza! Ti mando un muffin per il viaggio della piccola pulce…secondo me gli piacerebbe 😉
      Riposatevi…e fammi sapere la destinatazione che non la so…e sono curiosa!

  12. 09/08/2014 at 18:16

    L’Ali ne sa una più del diavolo…anche come non far affondare la composta nell’impasto. Invitanti i tuoi dolcetti, anche se non ti nego che da resistenze che ho sarei titubante sulla composta di fiori di sambuco…io i fiori, e il loro linguaggio, non è che lo mastichi tanto! 😀

  13. 10/08/2014 at 17:59

    ah ah ahh succede sempre cosi anche a me ) non ho mai assaggiato né pensato di fare la composta di fiori di sambuco, la immagino senz’altro buona ma ora non c’é più tempo sarà per l’anno prossimo invece i dolcetti che io adoro mangiarli in un boccone, sono deliziosi e ritengo che messa nell’impasto la confettura saranno ancora più morbidi e profumati, ho fatto un simile impasto qualche anno fa.

    buona estate e…si sono d’accordo con te questa estate piace molto anche a me 🙂

    • 10/08/2014 at 21:57

      Grazie Patrizia…effettivamente questi dolcini sono spariti in un battibaleno! (E nel frattempo è arrivato un gran caldo…)
      A presto!
      Alice

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *