White Chocolate Brownies…e non Blondies!

united_kingdom_640

Credevo di aver fatto dei blondies. Basandomi sull’errata convinzione che i blondies fossero dei brownies con il cioccolato bianco. E invece no.
Grazie a Terry, ho scoperto di aver semplicemente fatto dei brownies al cioccolato bianco. I blondies, invece, sono anch’essi dei dolcetti burrosi e zuccherosi tagliati a quadrotti, ma non hanno cioccolato né cacao nell’impasto bensì, solo in alcuni casi, delle gocce di cioccolato in aggiunta. Quello che li caratterizza è invece la presenza di zucchero di canna (il cosiddetto “brown sugar”).
Scoprire il mio errore (e la mia mancanza di documentazione) è stata una delusione, ma almeno ho imparato qualcosa!

blondies3

Nel fine settimana mi sono dilettata nella raccolta di frutti di stagione e, oltre alle ciliegie, che cercavo disperatamente per la mia prossima ricetta, sono incappata per puro caso in un gruppetto di deliziose fragoline che se ne stavano tranquille nell’orto di un amico. Metà del raccolto, lo confesso, me lo sono gustato nel tragitto verso casa e durante il pranzo della domenica. Ma il resto sono riuscita a salvarlo.
Così, complici due tavolette di cioccolato bianco, avanzate dalla produzione delle recenti praline e che non avrebbero resistito al caldo imminente, ho fatto i miei finti blondies.

blondies6

In ogni caso, hanno avuto grande successo: morbidi, dolci, goduriosi, danno grande soddisfazione sia al cuoco (che impiega 10 minuti) che all’assaggiatore. E vi confesso che questa è una versione alleggerita (anche se non si direbbe) che ho preso qui.
Sono davvero velocissimi e semplici. L’unica accortezza consiste nel controllare la cottura perché l’interno non deve asciugarsi troppo ma restare un po’ umido.

blondies9

BROWNIES AL CIOCCOLATO BIANCO E FRAGOLE

Ingredienti per 12 pezzi grandi:

  • 250 g di farina 00
  • 170 g di cioccolato bianco
  • 100 g di burro
  • 150 g di zucchero di canna grezzo
  • 3 uova piccole (o 2 grandi)
  • 150 g di fragole al netto degli scarti
  • semi di mezza bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 pizzico di sale

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria insieme al burro, mescolando di tanto in tanto.
Pulite le fragole e tagliatele a pezzetti.
Sbattete le uova insieme allo zucchero e ai semi di vaniglia fino ad ottenere un composto spumoso.
Quando il composto di burro e cioccolato si sarà raffreddato, unitelo allo zucchero e uova sbattendo con una forchetta.
Unite la farina setacciata con il lievito e il sale, mescolate rapidamente e versate il tutto in una tortiera, possibilmente quadrata o rettangolare; la mia misura 20×20 cm, ma va bene anche un po’ più grande visto che i miei blondies sono venuti piuttosto alti.
Cuocete a 170-180° per 40 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino: l’interno deve restare un po’ umido e morbido, non la fate asciugare troppo.

blondies15

 

blondies14

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Oggi pane e salame, domani… “Voglia di orto in tavola”

raccolta-mag-giu-def1

Share

You May Also Like

26 comments on “White Chocolate Brownies…e non Blondies!

  1. 19/06/2014 at 08:00

    Che meraviglia! All’inizio pensavo scherzassi perché dei blondies non avevo mai sentito parlare… Le foto ingolosiscono molto e visto che non ho ancora fatto colazione puoi ben capire la tristezza ora di capitolare su una triste brioshina industriale!

    • 19/06/2014 at 08:13

      Come mi piacerebbe potertene mandare un pezzetto!! Non chiedo altro che nutrire amici e parenti…soprattutto se si tratta di dolci! 😀
      Buona giornata!

  2. 19/06/2014 at 08:23

    Adoro leggere i racconti dei tuoi “esordi culinari”, hai l’entusiasmo di una fanciulla. Ora anche la versione inglese, mannaggia, devo andare a nascondermi 😀 Buona giornata <3

    • 19/06/2014 at 08:29

      Ahahah!! Hai ragione sono un po’ naif, mi entusiasmo per tutte le cavolate…è che mi piace scoprire cose nuove! 🙂
      Un bacio!

  3. 19/06/2014 at 08:23

    Dimenticavo: “Blondies” è troppo bello 😀

  4. 19/06/2014 at 08:28

    Finora per me Blondie era solo la cantante di Heart of Glass 🙂 Che bella ricetta estiva, non vedo l’ora di proporla alla prossima cena!

    • 19/06/2014 at 08:59

      Ma lo sai che anche io ho sempre pensato a lei? E quindi quando ho visto il nome di questo dolce mi ha troppo incuriosito! Fammi sapere se la fai…vedrai che ci metti dieci minuti di numero…e avrai un successone! 😀

  5. 19/06/2014 at 08:57

    La vignetta per quando la vuoi? 😉

  6. Conosco questi dolcetti da qualche mese (il nome è troppo, troppo bello!), dopo l’acquisto di uno dei famosi libri comprati per la mia gara di torte. Sono stata lì, lì per farli un paio di volte, ma alla fine non ho mai portato a termine la missione per un motivo o per un altro. Forse avevo desistito per una presenza troppo ingombrante del burro. Se e quando deciderò di farli, mi riccorderò della tua versione un po’alleggerita, ma come sempre bellissima.
    Baci Alice, buona giornata!

  7. 19/06/2014 at 10:03

    come hai fatto a scoprirli solo ora?? 😉 da noi in casa l’esperta di brownies e blondies è la mia sorellina! I blondies li facciamo sempre in una versione di Sigrid con mango disidratato e cocco..una festa per il palato! Benvenuta anche tu nel “terribile” mondo del blondies! 🙂 mi sa che la prossima volta però ti seguo e uso anche io la frutta fresca! bacii

    • 19/06/2014 at 10:31

      Ma che ne so? Io non li avevo mai sentiti! Però sono stati una bella scoperta, e anche molto versatili perché ci puoi mettere quello che ti pare…e il cocco mi ispira parecchio! 🙂

  8. 19/06/2014 at 20:30

    eccomiiiiiiiiiiiiiii…e come ultimamente mi succede… mi trovo a dovermi rimettere in pari come a scuola…allora questa ricetta la trovo stupenda…geniale l’accostamento acidulo e dolce del cioccolato bianco…e anche cromaticamente parlando lo trovo accattivante …e voglioso! andando indietro (non sia mai detto che mi perdo un tuo post….) ho trovato i pici molto estivi…devi averli postati sull’onda del caldo …estate….mare..e poi devo confessarti che adoro le briciole nella pasta….una delle paste migliori che io ricordi la mangiai nelle marche un piatto povero …spaghetti con delle briciole…sublimi!e quei cioccolonatini???? ma quanta cura??? quanto amore? quanta precisione?estremamente chic e raffinati e vogliamo parlare degli gnocchetti di ceci ????con il polpo e fagiolini??? questi sono proprio nelle mie corde….con quella presentazione arancio….e quella forma perfetta e lucida dal sugo…sarà che ho fame..ma li ho trovati assolutamente irresistibili!!!l’hummus di ceci e barbabietole ..mi son smebrati molto simili ai cioccolatini per cura e delicatezza…dei bon bon salati….e le orecchiette con grano arso mi hanno riportato in sicilia ..con i colori caldi di questa stupenda terra!!! è un piacere rimettersi in pari….senza contare CAMERA CON VISTA…..ho visto il film …mi piace molto il regista…o visto quasi tutti i suoi film..e poi camera con vista ha una luce e una poesia particolare….infatti se non sbaglio venne candidato a diversi premi oscar…

    • 20/06/2014 at 09:29

      Anche se manchi un po’ dopo recuperi alla grande! Grazie cara Enrica…mi fa davvero felice sapere che mi regali un po’ del tuo tempo per curiosare tra le mie ricette, anche tra i mille impegni del quotidiano! Io cerco sempre di darmi da fare tra i fornelli… 🙂
      Se non sbaglio tuo figlio ha gli esami di maturità…un grande in bocca al lupo, ma se è figlio di tanta mamma sono certa che non avrà problemi! 🙂
      Un abbraccio grande e buona giornata,
      Alice

  9. 20/06/2014 at 09:04

    Quanto ci piacciono queste ossigenate….le proveremo!saluti

  10. 20/06/2014 at 09:17

    Presente! Fino a due minuti fa non sapevo cosa fossero i blondies anche se seguo il blog dal quale hai preso la ricetta in instagram
    Non sono un’amante del cioccolato bianco ma siccome neanche a te piacciono le preparazioni molto dolci mi fido della bontà di questi quadrotti!
    Un bacione

    • 20/06/2014 at 09:33

      Oddio, dolci sono dolci, eh…io continuo a preferire la crostata. Ma le fragole secondo me smorzano molto tutto il resto, tanto che la prossima volta penso di aumentarne un po’ la quantità.
      Un bacio anche a te cara mia e buon soggiorno…ci vediamo presto! 🙂

  11. 20/06/2014 at 09:27

    Sarà che vado troppo poco dal parrucchiere 😉 ma io fino a qualche settimana fa non sapevo davvero cosa fossero questi blondies! E cmq ci creco che sono piaciuti! con le fragole poi il cioccolato bianco si sposa più che perfettamente perciò se già i brownies sono una goduria, mi immagino questi che si sono pure “montanti la testa” 😀
    Ps: che foto sempre invitantissime fai!!!!!

    • 20/06/2014 at 09:41

      No, dai…se non lo sapevi nemmeno tu allora mi consolo…non potevo saperlo io! 😀 Ma secondo me ti piacerebbero eccome… Grazie e un bacio! 🙂

  12. 20/06/2014 at 15:54

    Ciao tesoro. .. che buoni questi blondies!
    Ora non mi odiare… che non voglio fare la sapientina… ma quello che differenzia brownies e blondies non è il cioccolato bianco ma l’uso dello zucchero di canna e di solito quello che gli inglesi chiamano butterscotch flavour. Di solito hanno sempre delle noci o nocciole.
    Cmq a parte tutto questo tuoi sono supergolosi … adoro fragole e cioccolato b bianco! …e poi concordo con libera sul tuo entusiasmo fanciullesco… meraviglioso!

    • 20/06/2014 at 16:00

      Nooo!!! Cosa mi dici mai?! Ma allora le mie informazioni erano sbagliate… che delusione 🙁
      Ma quindi nei brownies ci va lo zucchero di canna e nei blondies il butterschotch?
      E comunque grazie per la correzione…non voglio persistere nei miei errori! 🙂

      • 20/06/2014 at 16:10

        No no. .. Nei brownies cacao nei blondies zucchero di canna e butterscotch ma non obbligatorio. .. se fai un’occhiata alla pagina Wikipedia in inglese sui blondies spiegano … anche sulla confusione che si fa coi white chocolste brownies. 🙂 baci

        • 20/06/2014 at 16:12

          Ok, grazie, adesso leggo e correggo…Almeno lo zucchero di canna ce l’ho messo! 😀

  13. 20/06/2014 at 19:50

    Ma mi piacciono questi blondies!!! Mai sentiti prima…..
    Proverò a farli senza dubbio!
    Grazie!
    Ciaoooo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *