Pan brioche con confettura di more e nocciole

Credo che questa sia la ricetta più riprodotta del blog prima ancora di averla pubblicata. Ne avevo portato un pezzo al lavoro ed è piaciuto così tanto che le colleghe mi hanno subito chiesto la ricetta. Chi l’ha fatta una volta, chi due, chi gli ha dato la forma a ciambella, chi lo ha farcito con cioccolato, questo pan brioche ha già avuto mille vite e mille versioni prima ancora di vedere la luce. E io ne sono contenta, ça va sans dire.

Del resto è piaciuto moltissimo anche a me e ogni volta che mangio una cosa del genere mi chiedo perché non faccia più spesso lievitati. La risposta è semplice: perché richiedono tempo e non mantengono la loro fragranza altrettanto a lungo di torte e biscotti. Ma è un vero peccato, perché nulla dà soddisfazione, rassicurazione e senso di casa come una brioche o un pane fatto da noi.
Ne ho in mente un altro che non vedo l’ora di fare da tempo e si accettano scommesse: quanti mesi mi ci vorranno prima di metterlo in pratica.

Di pan brioche “arrotolati” ne ho visti tanti, ma ho scelto la ricetta di Chiara; le sue foto che facevano vedere l’interno della brioche mi hanno convinta: la volevo così! L’impasto è molto delicato e non  va steso con troppa energia con il matterello.
Ugualmente, quando lo tagliate e intrecciate le due parti dovete essere rapide ma al tempo stesso delicate per non perdere troppo ripieno. Che comunque in parte fuoriuscirà, su questo siamo tutte d’accordo.
Ma alla fine io sono soddisfatta del risultato: estetico (anche se non è perfetto), di consistenza (soffice) e di gusto. Chissà se qualcun altro deciderà di provarlo?

Pan brioche roulade con confettura di more e nocciole

Porzioni: 10       Tempo di preparazione: 15 minuti + 4 ore totali di lievitazione       Tempo di cottura: 30 minuti circa

Ingredienti

160 g di farina 0
150 g di farina di Manitoba
2 uova
90 g di burro morbido
60 ml di latte intero
30 g di zucchero semolato
1/2 bustina di lievito di birra istantaneo in granuli (oppure 1/2 panetto di quello fresco)
1/2 cucchiaino di sale

per la farcitura
300 g di confettura di more
80 g di granella di nocciole tostate
20 g di burro
20 g di zucchero semolato

per completare
20 g di miele
20 g di acqua
granella di nocciole

Versate in una ciotola il latte tiepido, il lievito sbriciolato, 60 g di farina, lo zucchero e amalgamate con un cucchiaio fino a quando l’impasto sarà liscio. Coprite con pellicola trasparente e fate riposare in luogo caldo per 30 minuti (preimpasto).

Mettete il resto della farina rimanente nella ciotola dell’impastatrice e unite il preimpasto. Iniziate ad impastare a bassa velocità con l’attacco a gancio e dopo un minuto unite le uova leggermente sbattute. Continuate ad  impastare, unendo il burro morbido a poco a poco. Impastate per altri 15 minuti circa, o fino a che l’impasto non sarà incordato. Ovviamente potete effettuare le stesse operazioni anche su una spianatoia e impastare a mano.

Mettete l’impasto in una ciotola pulita leggermente unta di olio, coprite con pellicola e fate lievitare nel forno spento appena tiepido per circa 2 ore (o fino al raddoppio).

Poco prima di riprendere l’impasto, preparate la farcitura.Sciogliete il burro con lo zucchero sul fuoco basso e fate raffreddare.

Riprendete l’impasto e rovesciatelo sulla spianatoia infarinata. Stendetelo con il matterello in un rettangolo di circa 30×40 cm, poi spennellate la superficie con il burro fuso. Spalmatevi sopra la composta di mirtilli con un cucchiaio, lasciando libero almeno 1 cm lungo i bordi. Distribuitevi la granella di nocciole.

Arrotolate il rettangolo sul lato più lungo fino ad ottenere un salsicciotto. Tagliatelo in due nel senso della lunghezza e intrecciate le due metà piuttosto strette. Disponete la treccia ottenuta in uno stampo da plumcake, foderato con carta forno, coprite con la pellicola e fate lievitare altre 1 ora e mezzo circa, nel forno spento appena tiepido.

Cuocete a 180°C per 30 minuti circa. Nel frattempo scaldate il miele con l’acqua e tenete da parte. Non appena il sfornate il pan brioche spennellatelo con lo sciroppo di miele e distribuitevi un po’ di granella di nocciole.

Fate raffreddare almeno un paio d’ore prima di consumarlo.

Share

You May Also Like

11 comments on “Pan brioche con confettura di more e nocciole

  1. 25/10/2018 at 15:15

    Questo panbrioche è pazzesco. Appena l’ho visto su IG mi sono fiondata qua a vedere la ricetta. Ha una texture meravigliosa, così areata e leggera. E le foto sono una meraviglia, magiche

    • 28/10/2018 at 11:40

      Grazie Elena, anche io sono contenta di come è venuto! Merito della ricetta orginale 😉 Grazie di cuore!

  2. 25/10/2018 at 21:01

    Oh mamma e ci credo che ha già avuto mille vite! Fortunate le tue colleghe che hanno il piacere dell’assaggio e l’esclusiva delle ricette! Adesso mi toccherà provare le conversioni con il mio lievito madre e farne la mia versione 😛

    • 28/10/2018 at 11:41

      Grazie Consuelo! Io purtroppo non sono ferrata con il lievito madre, ma effettivamente sarebbe utile mettere la conversione per chi lo usa…cercherò di organizzarmi 🙂

  3. 29/10/2018 at 08:35

    Vero, I lievitati danno una gran soddisfazione e un senso di conforto unico. E quando i tempi sono ancor più lunghi la realizzazione finale sembra un sogno. Questo pan brioche è splendido Alice, accoglie come una sciarpa calda quando hai freddo.

    • 31/10/2018 at 00:36

      Grazie Mile! Una volta tanto sono rimasta soddisfatta anche io 🙂

  4. 01/11/2018 at 09:50

    Bellissimo! Addolcisce i sensi tutti prima ancora del palato. Le cose che richiedono tempo sono quelle che guardi con maggiore tenerezza. Peccato che un dolce così non duri a lungo…

    • 02/11/2018 at 17:12

      Hai ragione sai, Viv? Quando una cosa richiede tempo poi si merita tutta la nostra ammirazione, quasi incredulità che sia uscita dalle nostre mani…e ne vale sempre la pena 🙂

  5. 10/11/2018 at 15:00

    L’ho appena infornato grazie Alice!!!!

    • 10/11/2018 at 19:47

      Ma grazie a te Nicole! 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *