Galette briosciata con more e lamponi

Uno dei lati positivi del blog è che mi ha permesso di scoprire tante preparazioni che prima ignoravo. Sfogliare riviste, seguire gli altri account, compare libri: tutto concorre ad arricchire l’elenco di ricette che posso dire di aver provato almeno una volta. Una volta e poco più, visto che cambio sempre, per curiosità di provare tutto, ed è davvero difficile che faccia una cosa per più di una volta, perlomeno, non nella stessa identica maniera.

Una bella scoperta sono state le galette, con una sola elle, alla francese. Sono gusci di pasta brisè che racchiudono frutta fresca: qui vedete la galette di more e la galette di pesche e farina di nocciole. Non richiedono uno stampo, nè  lunghi impasti, e nemmeno lunghe cotture. Rimane il guscio friabile e burrosissimo e il ripieno dolce e sciropposo, l’ideale per chi ama i dolci semplici come le crostate.

Stavolta, però, ho voluto fare un upgrade della galette, invece che usare una base di pasta brisè ho fatto una pasta brioche, più soffice ma sempre bella ricca di burro. La ricetta viene dal numero di luglio di Sale e pepe e diceva di mettere sopra alla galette, prima di infornarla, della panna montata. Ero molto curiosa dell’effetto che avrebbe fatto la panna montata in cottura, e alla fine il risultato mi è piaciuto. Finché in forno si scioglie, ovviamente, ma poi piano piano viene in parte assorbita dall’impasto e in parte si asciuga, così che alla fine lo strato superiore della brioche rimane morbido e umido.

Galette briosciata con more e lamponi

Porzioni: 8       Tempo di preparazione: 15 minuti + 15 ore di lievitazione       Tempo di cottura: 20-25 minuti

Ingredienti

170 g di farina 0 (per me, 260W)
80 g di burro a pomata
30 g di zucchero semolato
2 uova medie (peso da sgusciate, 110 g)
50 ml di latte
½ cucchiaino di sale fino
½ cucchiaino di lievito di birra disidratato (o 10 g di quello fresco)

per guarnire
250 g di more e lamponi
circa 200 g di panna fresca
40 g di zucchero semolato

Nella ciotola dell’impastatrice, setacciate la farina. Unite 30 g di zucchero e il lievito e iniziate ad impastare con l’attacco a foglia. Unite il latte e le uova leggermente sbattute e impastate per 2 minuti. Cambiate attacco mettendo il gancio e unite il sale e il burro e continuate ad impastare per circa 10 minuti, fino a quando l’impasto non sarà incordato. Potete seguire lo stesso procedimento anche impastando a mano.
Sigillate la ciotola con la pellicola trasparente e fate lievitare per 1 ora a temperatura ambiente, poi mettete in frigo per 12 ore.

Trascorso questo tempo, prelevate l’impasto e fatelo riposare fuori dal frigo per 2 ore.

Foderate una teglia rotonda del diametro di 26 cm con la carta da forno.
Infarinatevi abbondantemente le mani e stendete l’impasto nella teglia, allargandolo delicatamente con i polpastrelli, infarinandovi di nuovo le mani quando serve, perché l’impasto sarà un po’ appiccicoso.
Lasciate il bordo un po’ più alto o, se lo volete molto rilevato, ripiegatelo su se stesso, pizzicandolo appena.

Montate la panna e distribuitela delicatamente sulla superficie della galette con un cucchiaio, lasciando libero circa 1,5 cm di bordo. Distribuitevi sopra i frutti di bosco e spolverate con circa 40 g di zucchero.
Cuocete a 220°C per circa 20-25 minuti, abbassando appena la temperatura negli ultimi minuti se vedete che si colorisce troppo.

Note: 

  • nella ricetta originale era indicato un quantitativo di panna evidentemente errato (800g!). Io mi sono regolata un po’ ad occhio, e penso di averci preso. La quantità giusta, secondo me, si aggira intorno ai 200 ml. Un po’ più o un po’ meno, dipende se volete la vostra brioche più asciutta (l’impasto sarà ugualmente buonissimo) o più umida.
Share

You May Also Like

7 comments on “Galette briosciata con more e lamponi

  1. 30/07/2018 at 12:38

    Ma quanto è bella, anzi quanto sono belle! Mi ispira da matti e ha quel che di rustico che me la rende ancora più gradevole. Un bel modo davvero per iniziare la giornata!

    • 30/07/2018 at 19:31

      Grazie Viviana! Sarà per quei frutti di bosco sopra che per me hanno un fascino particolare,ma è piaciuta molto anche a me 🙂

  2. 30/07/2018 at 15:02

    Complimenti! Delizioso e molto invitante!
    Mi son permesso di accennare questo ricetta nel mio blog!
    https://lisaricette-poeslandia.blogspot.com/

    • 30/07/2018 at 19:32

      Grazie Elisa, mi fa davvero piacere! Buona serata e a presto 🙂

  3. 06/08/2018 at 10:55

    Oh che carina questa versione “morbidosa” della galette. Mi piace un sacco.
    Confesso che non ho ancora mai provato le galette che pure mi ispirano un sacchissimo Ali!

    Un bacio :-*

    • 21/08/2018 at 23:20

      Mai fatte le galette?!? Ma devi provare, dai!! Secondo me ti piacerà un sacco 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *