Frollini viola ai mirtilli e frollini rosa ai lamponi

Voglia di primavera, senza dubbio. O forse anche voglia di sperimentare, una nuova ispirazione, una luce diversa.
Ultimamente mi sono divertita a provare foto  più luminose, con sfondi chiari e oggetti di scena (i cosiddetti “proprs”) contemporanei. Ho messo da parte per un attimo le mie tavole di legno invecchiato, i macinini e le scatole di latta e ho fatto entrare un’aria nuova e fresca.
Del resto, dei biscotti così non potevano che richiamare atmosfere leggere e primaverili.

La prima ricetta è quella di frollini ai mirtilli. Li ho visti per la prima volta da Elena, che cucina sempre piatti dai colori di sogno: il rosa e il viola su tutti, che – guarda caso – sono i miei colori preferiti, ma non esattamente i più comuni da trovare in tavola.
Sono andata a curiosare e ho visto che si tratta di una semplice frolla in cui, al posto dell’uovo, si usano dei mirtilli congelati. Il procedimento è semplicissimo e il risultato ottimo.
Io ho usato dei mirtilli selvatici che avevo ancora nel congelatore dalla scorsa estate. Anche per questo, forse, avevano la buccia un po’ più consistente di quelli enormi che si trovano al supermercato e ogni tanto nei biscotti se ne vede qualche pezzetto, ma secondo me non è un male, non fanno altro che dare più sapore. Perché comunque il sapore di mirtillo rimane lieve e non troppo caratterizzante.

Dopo aver fatto questi bei biscotti color lilla mi sono detta: perché non farli anche rosa? Così ho preso la mia scorta di lamponi surgelati e ho provato. Però ho sostituito il burro con l’olio: il risultato è una frolla vegana, perfettamente lavorabile e rosa 🙂
Ho anche eliminato il lievito, così si ottiene una frolla vera e propria, che tiene bene la forma.
Il sapore di lampone, inoltre, è più percepibile di quello di mirtillo perché non è sovrastato dall’aroma del burro. O almeno questo è ciò che ha percepito il mio palato.

Vi lascio le due ricette, che sono simili e molto semplici. Io le ho provate per dei biscotti, ma possono essere un ottimo punto di partenza per crostate o tartellette da farcite come più vi piace, per sorprendere i vostri amici e portare un’aria nuova in cucina.

Frollini ai mirtilli

Quantità: circa 30       Tempo di preparazione: 30 minuti + 1 ora di riposo       Tempo di cottura: 11-12 minuti

Ingredienti

200 g di farina 00
90 g di burro freddo
100 g di zucchero a velo
60 g di mirtilli congelati
scorza di 1/2 limone non trattato
un pizzico di lievito in polvere (io lo ometterei)

Dieci minuti prima di iniziare, togliete i mirtilli dal freezer.

In una ciotola setacciate la farina con il lievito e lo zucchero a velo. Aggiungere il burro freddo a dadini e lavorate con la punta delle dita, sfregandolo, fino ad ottenere un composto sabbioso. Infine aggiungete i mirtilli e impastate con le mani. Piano piano i lamponi si romperanno e il loro succo e la loro polpa si impasteranno con la farina: nel giro di 3-4 minuti avrete un impasto compatto e omogeneo, identico in tutto a per tutta ad una frolla. Compattatelo, appiattitelo, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero per almeno un’ora.

Riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello sulla spianatoia leggermente infarinata, allo spessore di 4-5 mm. Se l’impasto fosse troppo appiccicoso, infarinatelo più generosamente mentre lo stendete. Ricavate le forme desiderate con un tagliapasta, disponete i biscotti su una teglia foderata con carta da forno e infornate a 170°C per 11-12 minuti circa. Toglieteli non appena i bordi iniziano a colorirsi.

Frollini ai lamponi (vegani)

Quantità: circa 30       Tempo di preparazione: 30 minuti + 1 ora di riposo       Tempo di cottura: 11-12 minuti

Ingredienti

200 g di farina 00 + un po’
60 g di olio di semi
80 g di zucchero a velo
60 g di lamponi congelati

Dieci minuti prima di iniziare, togliete i lamponi dal freezer.
In una terrina, setacciate insieme la farina e lo zucchero a velo. Unite l’olio e amalgamatelo rapidamente con una forchetta, poi unite il lamponi e iniziate ad impastare con le mani. Piano piano i lamponi si romperanno e il loro succo e la loro polpa si impasteranno con la farina: nel giro di 3-4 minuti avrete un impasto compatto e omogeneo, identico in tutto a per tutta ad una frolla. Compattatelo, appiattitelo, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero per almeno un’ora.
Riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello sulla spianatoia leggermente infarinata, allo spessore di 4-5 mm. Se l’impasto fosse troppo appiccicoso, infarinatelo più generosamente mentre lo stendete. Ricavate le forme desiderate con un tagliapasta, disponete i biscotti su una teglia foderata con carta da forno e infornate a 170°C per 11-12 minuti circa. Toglieteli non appena i bordi iniziano a colorirsi.

Share

You May Also Like

14 comments on “Frollini viola ai mirtilli e frollini rosa ai lamponi

  1. 12/04/2018 at 09:11

    Mi piace molto questa evoluzione fotografica. I biscotti sono bellissimi, quasi quasi li preferisco rosa ma non saprei dire il perché. Il tuo blog è una tentazione continua!

    • 14/04/2018 at 21:39

      Ogni tanto provo a cambiare, anche per mettermi alla prova. Ma finisce che non sono mai contenta… Grazie Viv, ti mando un abbraccio 🙂

  2. 12/04/2018 at 10:32

    sono bellissimi questi biscottini! delicatissimi, primaverili e molto fotogenici anche! complimenti 🙂

    • 14/04/2018 at 21:38

      Ma grazie!! 😀

  3. 12/04/2018 at 15:13

    Ecco come si fanno!! è un’idea fantastica. Mi piace troppo il colore di questi biscotti. Proverò la versione con olio perchè mi piacerebbe percepire anche il sapore della frutta.

    • 14/04/2018 at 21:38

      Grazie Elena! Fammi sapere se li provi 🙂

  4. 12/04/2018 at 15:29

    bellissimi i colori di quei frollini e foto spettacolari 🙂

    • 14/04/2018 at 21:38

      Grazie Ilaria! Di cuore 🙂

  5. 13/04/2018 at 09:47

    Sono proprio fantastici. E anche le foto nordicminimalchic () mi piacciono, fai bene a cambiare un po’ con le stagioni! (anche se quelle fiamminghe restano le mie preferite )…

    • 14/04/2018 at 21:38

      Ogni tanto ci riprovo…ma poi torno sempre al primo amore! Anche perché non vengono mai come vorrei. Ma quello a prescindere 😀

  6. 13/04/2018 at 10:29

    come sono belli!

    • 14/04/2018 at 21:37

      Grazie Gaia! 😀

  7. 16/04/2018 at 11:09

    Finalmente riesco a venire qui e mi siedo. Comoda. Il tè va fatto raffreddare e gli occhi devono vedere bene, con tutta calma, questi gioielli primaverili… ah, che bellezza! Mi esalto quando vedo cose così… particolari, originali e femminili, che non guasta mai! 😉 Il rosa è il colore di questa stagione, per me… ed è strano, io che per anni l’ho evitato e scansato… ma adesso me ne circondo e tu mi hai dato l’opportunità di farlo anche in cucina! Post salvato, stai pur certa che proverò!

  8. 18/04/2018 at 06:52

    Eccoli che belli e che bontà! A me piacciono quelli viola e ho già in mente diverse cose. Le tue foto sono bellissime con e senza la porta (che fra l’altro io adoro!)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *