Crêpes con caprino e albicocche allo sciroppo d’acero

united_kingdom_640

Click to translate

Ci siamo quasi…le vacanze sono vicine! Tra da preparativi, prenotazioni e itinerari da organizzare, vivo i giorni precedenti alla partenza con un misto di agitazione ed emozione, curiosa dei luoghi che andrò a visitare ma insofferente al momento della partenza: vorrei essere già in viaggio.

Nonostante i mille impegni, sono riuscita a partecipare anche questo mese alle sperimentazioni delle Alchimiste di Sedici, che questo mese hanno per oggetto gli alimenti del gruppo “Fruttati freschi”. C’era solo l’imbarazzo della scelta, ma io ho deciso di provare un abbinamento che avevo in agenda da un po’: albicocche e formaggio caprino.

Ho cercato di smorzare il caprino con poco yogurt, ho insaporito le albicocche con la menta e ho addolcito il tutto con dello sciroppo d’acero.
L’abbinamento mi è piaciuto, forse perché sono una grande appassionata di caprini, ma ho farcito decisamente troppo la mia crêpe! Sono stata un po’ troppo golosa, credo che sia meglio metterne un po’ meno, per non appesantirla troppo.
É da valutare bene anche la proporzione caprino/albicocche, per evitare che sia sbilanciata sul gusto acido del formaggio.

crepes-con-caprino-e-albicocche-5

Questa ricetta è stata anche l’occasione per provare finalmente lo sciroppo d’acero, del quale avevo sentito raccontare meraviglie.
Lo sciroppo d’acero è tipico del Canada e degli Stati Uniti, dove è usato per irrorare i pancakes (le famose frittelle di zio Paperino, per chi leggeva i fumetti!). Si ottiene mediante la bollitura della linfa dell’acero da zucchero, è meno calorico rispetto allo zucchero e al miele e contiene molti sali minerali.
Ho scoperto che ne esistono di diversi tipi in base al grado di concentrazione della linfa: non avendo idea se mi sarebbe piaciuto, io ho scelto il grado A, di colore più chiaro e sapore delicato.
Questo grado, all’assaggio, è davvero poco intenso e lo trovo adatto se avete l’esigenza di dolcificare senza aggiungere l’aroma particolare dell’acero: una volta aggiunto alle albicocche non se ne sentiva molto il sapore. Se invece oltre a dolcificare volete dare un carattere particolare alla vostra preparazione, allora suggerisco il tipo B o C: è quello che proverò io la prossima volta!

crepes-con-caprino-e-albicocche-6

CRÊPES CON CAPRINO E ALBICOCCHE ALLO SCIROPPO D’ACERO

Porzioni:4       Tempo di preparazione: 40 minuti       Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti

Per le crêpes

  • 160 ml di latte
  • 1 uovo medio
  • 60 g di farina 00
  • sale
  • burro

Per la farcitura

  • 240 g di caprino morbido
  • 80 g di yogurt bianco
  • 300 g di albicocche al netto degli scarti
  • 4 – 5 cucchiai di sciroppo d’acero
  • menta

crepes-con-caprino-e-albicocche-7

Procedimento

Per le crêpe

Setacciate la farina in una ciotola, unite l’uovo appena sbattuto e mescolate con una forchetta. Aggiungete il latte freddo a filo e fate riposare mezz’ora.
Riscaldate un padellino antiaderente del diametro di 15 cm, scioglietevi pochissimo burro e versatevi una piccola porzione di pastella, quanto basta a coprire il fondo e a formare una crêpe non troppo spessa. Fate cuocere a fuoco medio per 3-4 minuti (dipende dallo spessore della crêpe e dal calore della padella), fino a quando non si è rappresa anche nella parte superiore, poi sollevate delicatamente un bordo e rigiratela con l’aiuto di una spatola. Fate cuocere per un altro minuto, toglietela e appoggiatela su piatto a raffreddare. Proseguite fino all’esaurimento della pastella.

Per la farcitura

Una mezz’ora prima, lavate le albicocche, tagliatele a dadini (lasciandone una intera) e condite con 2 cucchiai di sciroppo d’acero e qualche fogliolina di menta spezzettata. Fate riposare per 30 minuti, poi scolate le albicocche e conservate il liquido.
Lavorate il caprino e lo yogurt con una forchetta (o con un frullatore a immersione, per un risultato ottimale).
Disponete una crêpe sul piatto, distribuite la mousse su una metà, mettetevi sopra le albicocche e richiudetela in due. Decorate la superficie con qualche fettina di albicocca e irrorate con il liquido delle albicocche al quale avrete aggiunto il resto dello sciroppo.

crepes-con-caprino-e-albicocche-4

crepes-con-caprino-e-albicocche-8

Con questa ricetta partecipo a Sedici. L’alchimia dei sapori, questo mese di parla di Fruttati cremosi!

sedici_fruttaticremosi

Share

21 comments on “Crêpes con caprino e albicocche allo sciroppo d’acero

  1. 07/07/2015 at 12:34

    Hanno un aspetto meraviglioso!

  2. 07/07/2015 at 13:28

    Non ci credo… great minds think alike… ho appena sfornato la mia ricetta per sedici con caprino ed albicocche; )… vedo se riesco a postarle stasera 😉
    Bellissime e buonissime le tue crepes 😉

  3. Buonissime… abbonamento particolare che voglio provare !

    • 20/07/2015 at 14:04

      Ciao Manu! Sicuramente è un accostamento particolare…ma a me è piaciuto! 🙂

  4. 07/07/2015 at 16:56

    Bellissime e buone all’eccesso.

  5. 07/07/2015 at 17:38

    Belli gli esperimenti in cucina! Curiosissimo davvero. Brava. Grazie!

  6. 07/07/2015 at 18:21

    Fino a qualche ora fa neanche avevo idea di dove andare questa estate. Poi d’improvviso abbiamo prenotato tutto. Le cose belle accadono così, no? Come scoprire d’improvviso che le albicocche e il caprino sanno avvolgerti col loro sapore e sposarsi alla perfezione racchiuse in una copertina di crepes. Lo sciroppo d’acero è lì in dispensa da un po’. Aspettava una buona idea 🙂

    • 20/07/2015 at 14:06

      Io sono tornata adesso invece…sono contenta per te che devi ancora partire! Ti auguro buone vacanze…io mi rimetto subito al lavoro con nuovi esperimenti…sono tornata ispirata! 😀

  7. 08/07/2015 at 09:43

    Complimenti compagna di alchimie, questa ricetta è bella, originale e davvero invitante sia nella presentazione che nei sapori 🙂

  8. 08/07/2015 at 17:22

    Adoro le crêpes! 🙂

  9. 10/07/2015 at 09:22

    a chi lo dici, di passione sfrenata per formaggi di capra e sciroppo d’acero! sono sicura di averlo scritto da qualche parte, ma io a d o r o formaggio e frutta…la cosa che mi piace di questa crepes e che, secondo me, può essere un jolly sia come piatto salato un po’ alternativo che come dessert decisamente stravagante!!:-)

    • 20/07/2015 at 14:07

      Vero! Anche io non saprei bene dove collocarla…anzi, sì. Tra i dessert francesi, che comprendono sempre anche formaggi! 😀

  10. 14/07/2015 at 10:59

    Concordo con Marta & Mimma…ricetta jolly a cui pensare sia per il dolce che per il salato! Interpretazione molto interessante! Grazie di cuore per la tua presenza (pur in mezzo al tornado vacanze!). Ti auguro una bella estate, di avventure, emozioni e scoperte…e naturalmente conto di leggere tutto qui sul blog!

    • 20/07/2015 at 14:08

      Eccomi tornata! I prossimi mesi per me saranno di riordino idee e foto…per lanciarmi verso nuovi esperimenti! 😀

  11. 14/07/2015 at 23:43

    Che bello, Alice! Due gusti che adoro…così come l’abbinamento a mio parere sempre fortunato tra dolce e salato. Grazie per averci regalato una bellissima idea e ricetta anche questa volta! 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *