Mandorle, cardamomo e semi: biscotti per un’amica

united_kingdom_640

Quando li ho adocchiati in questo bellissimo blog, ho subito pensato che fossero biscotti adatti alla mia amica Barbara, che ama la frutta secca, i semini e le spezie. Lei li usa un sacco, anche in virtù delle loro proprietà benefiche, oltre che per la capacità di ravvivare molti piatti, e a poco a poco ha trasmesso anche a me questa passione. E’ anche grazie a lei se i miei orizzonti in cucina hanno iniziato ad ampliarsi, prendendo in considerazione piatti e sapori nuovi.
Così, in occasione del suo compleanno, ho deciso di prepararle questi biscotti, di regalarle una ricetta che mi sembrava originale, nella speranza che le potessero piacere davvero, visto che fino a ieri, il loro sapore l’avevo soltanto immaginato.

biscotti-alle-mandorle-con-semi-e-spezie-5

Mi piaceva l’idea che non contengono farina nè glutine, e hanno invece tanti semini e spezie che li rallegrano e li rendono davvero particolari.
La mia versione è molto fedele all’originale, ho soltanto ridotto la quantità di zucchero, ovviando con l’aggiunta (facoltativa) di un pizzico di farina di riso.
I biscotti rimangono lo stesso alquanto dolci, con un mix di sapori difficile da decifrare in un solo morso. Se sul primo momento il palato e l’olfatto sono colpiti dall’aroma avvolgente del cardamomo, l’istante successivo si sentono i semini di finocchio, avvolti nella dolcezza del mix di mandorle e zucchero, e poi arriva il pepe e…insomma, un tourbillon di sensazioni per cui l’unica cosa che possiamo fare per aiutare il nostro cervello nella comprensione è continuare a mangiarne!
Scherzi a parte, a me sono piaciuti molto, li trovo perfetti per il caffè o per uno spuntino pomeridiano, meno adatti per la colazione,considerati gli aromi piuttosto intensi…ma ovviamente è solo una questione di gusti.

In casa non avevo farina di mandorle per cui l’ho semplicemente fatta a partire dalle mandorle sgusciate e senza pellicina. É bastato passarle al mixer con 20 gr di zucchero (da sottrarre ai 160 gr totali) frullandole a scatti per non surriscaldarle troppo.

biscotti-alle-mandorle-con-semi-e-spezie-3

BISCOTTI ALLE MANDORLE CON CURCUMA SEMI E SPEZIE

Dose: circa 25 biscotti       Tempo di preparazione: 10 minuti       Tempo di cottura: 10’+10’+10′

  • 150 g di farina di mandorle
  • 160 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di semi di finocchio
  • 2 cucchiaini di semi di lino
  • 2 cucchiaino di semi di papavero
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero
  • 1/4 di cucchiaino di semi di cardamomo macinati (circa 5 capsule)
  • 1 cucchiaio di farina di riso (se serve)

In una terrina, mescolate tutti gli ingredienti tranne l’uovo e la farina di riso, finché siano ben amalgamati.

Aggiungete poi l’uovo leggermente sbattuto e mescolate con un cucchiaio fino a compattare il composto. Se risultasse troppo lento, unite un cucchiaio di farina di riso ma non di più: deve restare comunque morbido e un po’ appiccicoso.
Avvolgete nella pellicola e riponete in frigo per un’ora almeno.
Trascorso questo tempo, prelevate il composto con un cucchiaino da tè e formate tante palline con le mani. Disponetele su una placca rivestita di carta da forno, senza appiattirle, ma ben distanziate tra loro perché in cottura si allargheranno. Io vi consiglio di fare 3 infornate.
Cuocete per 10-12 minuti a 170°, posizionando la placca nel ripiano prima di quello più basso, altrimenti rischiate che si bruci la parte sotto dei biscotti. Dopo circa 6 minuti è opportuno ruotare la placca per garantire una cottura uniforme…almeno nel mio forno, che cuoce in maniera sensibilmente maggiore nella parte posteriore.
Vedrete che durante la cottura i biscotti si gonfieranno un po’, per poi abbassarsi nuovamente. Dopo averli sfornati, spostate il foglio di carta forno su una griglia e aspettate 5 minuti prima di muovere i biscotti.

biscotti-alle-mandorle-con-semi-e-spezie-6

biscotti-alle-mandorle-con-semi-e-spezie-7

biscotti-alle-mandorle-con-semi-e-spezie-8

Con questa ricetta partecipo a SEDICI, il contest che si sono inventate 6 blogger torinesi e che si ispira al libro “La grammatica dei sapori” di Niki Segnit. La prima puntata è dedicata agli ingredienti agrumati, tra i quali rientra il cardamomo, che io ho voluto provare in associazione con le mandorle e che direi si è rivelata una bella scoperta!
Per tutte le informazioni sul contest, cliccate il banner e iniziate anche voi questo viaggio nell’esplorazione di sapori e abbinamenti!

sedici

 

Share

You May Also Like

32 comments on “Mandorle, cardamomo e semi: biscotti per un’amica

  1. 04/03/2015 at 09:56

    Son talmente belli – merito dei biscotti, delle foto…fai tu – che li immagino anche buoni. Qui si respira sempre un’aria di eleganza rustica, di genuina raffinatezza che mette nostalgia per i profumi di una volta.

    • 04/03/2015 at 13:15

      Grazie Viv!! Mi piace tanto quello che hai detto…sono proprio le sensazioni che mi piacerebbe trasmettere!
      Buona giornata ☺

  2. 04/03/2015 at 10:10

    Sai già che è scoccato l’amore tra me e questi biscottini, vero?!
    Anzi … visto che tra non molto sarà il mio di compleanno …. che dici di spedirmene una cassettata? 😉
    Immaginando l’aroma di spezie nell’aria, ti abbraccio e auguro buona giornata!

  3. 04/03/2015 at 13:01

    Ahhh ecco, mistero svelato…era curcuma non curry!

    • 04/03/2015 at 13:13

      Sì! Dopo ti avevo anche risposto su fb…curcuma ma per una ricetta dolce! ☺

  4. 04/03/2015 at 13:59

    Meravigliosi e immagini buonissimi, che bella presentazione, con i colori naturali

  5. 04/03/2015 at 16:54

    non vorrei dire eh, ma anche a me piacerebbero tantissimo 😀 😀
    sei splendida!

  6. 04/03/2015 at 19:45

    che biscotti bellissimi! Ci incuriosiscono tanto, con tutte quelle erbe aromatiche, la curcuma e per il loro essere fatti quasi esclusivamente con farina di mandorle. La curcuma è una spezia che a casa non può mai mancare, ci mancano giusto i semi di finocchio, da comprare al più presto, e poi saremo pronte per impastare 🙂

    • 05/03/2015 at 00:46

      Grazie! Anche io sono rimasta colpita da questa ricetta, diversissima dai soliti biscotti. La curcuma dà il suo apporto ma anche il cardamomo è un grande protagonista!
      Grazie per essere passate, a presto!
      Alice

  7. 05/03/2015 at 01:34

    Alice, innanzitutto grazie per aver partecipato al nostro contest! I tuoi biscotti sono davvero speciali, sia per il colore e sia per l’assortimento di semi e semini e spezie che immagino diano piacere al palato con un effetto sorpresa di gusti e consistenze. Mi piacerebbe tanto assaggiarli! Grazie ancora! 🙂

  8. 05/03/2015 at 09:26

    Questi biscotti sono davvero bellissimi. Al di là delle bellissime foto, ma immagino i sapori così aromatici e armoniosi. E poi tutto quello che contiene semini mi affascina e mi fa innamorare 🙂

    • 05/03/2015 at 19:13

      Grazie Paola! Anche per me i semini hanno un fascino tutto particolare…trovo che riescano a dare carattere a tante ricette! 🙂
      A presto,
      Alice

  9. 05/03/2015 at 12:11

    Bellissimi e chissá che buoni, davvero originali. Capisco perchè ti han colpito! Fortunella la tua amica che riceve regali cosí golosi! 🙂

  10. 05/03/2015 at 19:08

    Ciao! ti ho nominato al Liebster Award, se ti va dai un’occhiata 🙂
    https://iltemporitrovato2.wordpress.com/2015/03/05/nomination/

    • 05/03/2015 at 19:14

      Grazie Cecilia! Ho deciso da tempo di non partecipare a questo genere di catene ma mi fa piacere che tu abbia pensato a me! Passo subito a da te…così visito anche il tuo blog! 🙂

  11. 05/03/2015 at 20:28

    Non potevo esimermi dal non commentare …..amo questo genere di ingredienti….amo fare i biscotti….amo gli accostamenti azzardati…….e vedo che qui nel tuo mondo virtuale ci sono un sacco di cose interessanti da scoprire…..quindi che dire……inizio questo splendido viaggio……un saluto….Micol

    • 05/03/2015 at 23:28

      Grazie Micol! Mi fa piacere che apprezzi i miei esperimenti! 🙂 Qui ce n’è per tutti i gusti…
      Passerò presto a trovarti, grazie di esserti fermata qui! 🙂
      Alice

  12. 06/03/2015 at 10:06

    Ch dolcezza questi biscottini buoni sani e accidenti che profumo invitante!

  13. 08/03/2015 at 11:13

    bellissimi e speciali! Sicuramente il regalo sarà stato gradito… io l’ho fatto e te li ruberò!!! Un bacio :))))

  14. 08/03/2015 at 11:18

    Carissima…penso che questi biscottini siano un piccolo fuoco d’artificio per il palato…vorrei assaggiarli, chiudendo gli occhi, per sapere qual spezia esplode prima!! grazie mille per aver partecipato a #sedici! è davvero un onore averti tra noi!

    • 08/03/2015 at 12:02

      Ciao Betulla! Grtazie mille…questi biscottini sono proprio sfiziosi…io li mangerei a ruota continua! 😀
      Complimenti a voi per l’idea del contest…davvero stimolante!
      Buona domenica e a presto!
      Alice

  15. 09/03/2015 at 00:52

    “Splenderrimi” questi biscotti! Visto che stammi mi sono fatta 2 uova al tegamino a colazione…credo non avrei problemi a mangiarmi un paio di questi biscotti!

    • 09/03/2015 at 10:52

      Ahahah!! Allora non ti faranno certo paura due biscottini come questi!! Grazie Margherita…e buona giornata!

  16. 11/03/2015 at 10:21

    I biscotti sono il mio punto deboleeee….li adoro e non smetterei mai di provare nuove ricette! 🙂 i tuoi li inzupperei in un tè del tardo pomeriggio, con un bel libro in mano…grazie per aver giocato con noi! Un abbraccio

    • 14/03/2015 at 20:22

      Grazie Marzia!! Effettivamente il binomio biscotti-lettura è uno dei miei preferiti! 🙂
      Buon fine settimana e a presto!
      Alice

  17. 13/03/2015 at 20:03

    Mai assaggiati dei biscotti così, devono essere di sicuro particolari! Devo esser sincera, anche io non sono un’avventuriera dei sapori, però i semini li uso e mi piacciono, (tranne quelli di cumino, anzi, ne ho una busta avviata, che li ho appena usati un pizzico una volta, se sai come utilizzarli e ti piacciono, te li regalo) anche se con il dolce non li ho mai abbinati… curiosa io! 😉

    • 13/03/2015 at 20:12

      Provali Francy…secondo me ti piaceranno. E per quanto riguarda il cumino…è vero che è un sapore molto intenso ma io lo adoro!! 🙂

  18. 25/03/2015 at 12:36

    Beh, mi sono proprio persa molto ultimamente… E ora a leggere il post mi sono commossa! E’ stato un regalo bellissimo da portare sempre nel cuore!!! Oltrechè buonerrimi eh, sapevatelo tutti! ;-)))

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *