Torta integrale d’avena e mirtilli…ehm…albicocche!

Qualche giorno fa, su Pinterest, ero stata colpita da una torta a base di mirtilli: rustica e semplice, con fiocchi d’avena, miele e tanta frutta. Tra l’altro in questi giorni i mirtilli sono protagonisti in ogni blog che si rispetti e mi sarebbe piaciuto proporre la mia ricetta sul tema.

Ma poi non ce l’ho proprio fatta. Il bello dei frutti di bosco è che sono spontanei, che si raccolgono in campagna, all’aria aperta. Se li devo comprare al supermercato mi passano tutte le fantasie. Stavo per abbandonare l’idea, quando dai recessi del frigo mi è giunto l’urlo di dolore di alcune albicocche regalatemi la settimana scorsa. Sono le ultime della stagione, piuttosto insipide, e non mi decidevo mai a mangiarle. E così, la mia torta di mirtilli è diventata una torta di albicocche, con in più la soddisfazione di aver usato qualcosa che rischiavo di buttare.

apricot-crisp-tart6

La torta è priva di uova e di latticini, e se sostituite il miele con lo zucchero, con lo sciroppo d’acero o il malto d’orzo, è adatta anche ai vegani.
A me però il gusto del miele piace molto, anche perché ne ho usato uno speciale, dono della mia amica Silvia. E’ un miele di acacia aromatizzato all’anice stellato, prodotto da Giorgio Poeta: ha un profumo incredibile e un aroma davvero particolare, anche se con la cottura, per forza di cose, si è un po’ perso.

apricot-crisp-tart9

La corretta definizione di questa torta è crisp tart: c’è una base, un ripieno di frutta e una copertura briciolosa fatta con lo stesso impasto della base più frutta secca. In pratica è molto simile ad una crumble tart, ma se ne differenzia perché l’impasto di copertura contiene anche fiocchi d’avena invece che solo burro, farina e zucchero. In questo caso, poi il burro e lo zucchero sono sostituiti da olio di semi di arachide e miele.

apricot-crisp-tart15

TORTA INTEGRALE D’AVENA E ALBICOCCHE

Ingredienti per 6 persone (stampo ø 18 cm)

  • 80 g di farina integrale
  • 40 g di farina 00
  • 80 g di fiocchi d’avena
  • 80 g di miele di acacia all’anice stellato
  • 3 cucchiai di olio di semi di arachide
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 300 g di albicocche (al netto degli scarti)
  • 1 cucchiaio di miele di acacia all’anice stellato
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 2 cucchiai di noci spezzettateapricot-crisp-tart18

Preparate il ripieno. Tagliate le albicocche piccoli pezzi, unite il miele e l’amido di mais, mescolate con un cucchiaio e tenete da parte.
In una ciotola, mescolate le farine, il sale, il lievito, i fiocchi d’avena e il miele. Unite l’olio e impastate con le mani pochi secondi, quanto basta perché il tutto si compatti.
Ungete con dell’olio uno stampo a cerniera di 18 cm di diametro, prelevate 2/3 dell’impasto e, premendolo con le mani, foderate lo stampo, avendo cura di distribuirlo uniformemente sul fondo e di creare un bordo sulla parete per almeno 1 cm di altezza. Scolate le albicocche del liquido che avranno formato e distribuitele uniformemente in un unico strato sul fondo della tortiera.
Unite al resto dell’impasto le noci spezzettate e distribuitelo grossolanamente sulla superficie della torta, come se fossero grosse briciole.
Cuocete a 180° per 40 minuti circa. Se la superficie diventasse troppo scura, coprite con un foglio di alluminio per evitare che si bruci.

apricot-crisp-tart14

 

Con questa ricetta partecipo al Contest dell’Azienda Ospedaliera Federico II di Napoli

colesterolo

Share

You May Also Like

30 comments on “Torta integrale d’avena e mirtilli…ehm…albicocche!

  1. 02/09/2014 at 08:49

    Ho della frolla integrale fatta domenica in freezer…. Bella la tua preparazione

  2. 02/09/2014 at 08:55

    Mamma mia questa la mangerei tutta io!!!! Mi piace troppoooo
    Luna

    • 02/09/2014 at 08:58

      Eheheh!! E ti assicuro che si lascia mangiare con molta facilità 🙂
      Buona giornata!

  3. 02/09/2014 at 09:03

    Buongiorno Alice, proprio una torta che ci può accompagnare tutto l’anno, mi piace proprio: diciamo che “ci ho messo gli occhi sopra” 😉

    • 02/09/2014 at 09:06

      E ovviamente ci puoi mettere tutta la frutta che ti pare! Ioe la immagino già con delle dolcissime Golden… 🙂
      Una buona giornata a te!

      • 02/09/2014 at 09:19

        Io con le susine che mi hanno regalato, con la cannella così ello non la tocca nemmeno… Forse 😉
        Voglio dirti una novità: sta piovendo 😀

        • 02/09/2014 at 09:36

          Perché, non gli piace la cannella?
          Qui invece sole e aria fresca, con la splendida luce settembrina…una meraviglia! 🙂

          • 02/09/2014 at 09:38

            Purtroppo no, anche se a volte la intrufolo e mi chiede: c’è la cannella? No amore, so che non ti piace ma io ne metterei un cucchiaio. Goditi il sole settembrino, io farò un “raviolino” 🙂 <3

          • 02/09/2014 at 09:49

            :-D:-D:-D …gli uomini! 😉
            Io avrei fissato lunedì per fare la pasta ripiena con una mia amica…ora devo “solo” scegliere cosa fare!

  4. Buondì!!! Che miraggio questa torta, a colazione sarebbe stata perfetta . Croccante ed energica, ricca di frutta …cosa desiderare di più ?
    Bravissima!! Buona giornata!!

    • 04/09/2014 at 09:29

      Grazie!!! Quello che ci vuole per un ottimo risveglio…peccato che è durata poco! 🙂
      Buona giornata a voi!

  5. 02/09/2014 at 09:27

    Adoro le torte rustiche e questa ha il vantaggio di essere anche molto sana…un motivo in più per mangiarne una fetta abbondante senza sensi di colpa 😉

    • 02/09/2014 at 09:46

      Vero!! E infatti io me la sono mangiata proprio di gusto! 🙂
      Buona giornata!

  6. 02/09/2014 at 09:59

    Io la critica della ragion torta l’ho già fatta… Che ti dico di più? Che son belle le foto! 😀

    • 02/09/2014 at 10:18

      Sì! Mi piace questo commento.
      .grazie! 😀
      E comunque anche le critiche sono bene accette…mi piace sviscerare le ricette! 😉

  7. 02/09/2014 at 14:36

    Mi piace… Bella rustica e chic allo stesso tempo. Chissà che buono quel miele all’anice stellato! L’avena non manca mai a casa… Fiocchi, fiocchi istantanei, farina… L’adoro! 🙂 un ‘idea da riprovare anche con altra frutta! 🙂

  8. 03/09/2014 at 12:03

    …ho giusto adesso, un certo languore…

  9. 04/09/2014 at 11:03

    Faccio pulizia nella posta e cosa ti trovo? Questa torta golosissima…proprio di quelle che piacciono a me

    Mi fa davvero piacere che il miele ti sia piaciuto!!!
    Un bacione

    • 04/09/2014 at 11:16

      È delizioso…e l’ho voluto usare in una torta che sono certa to sarebbe piaciuta. Anche se tu ci avresti messo l’olio d’oliva! 😀
      Un abbraccio!

  10. 06/09/2014 at 12:58

    Ma la vedo ora questa meraviglia!!! Beh, in effetti, hai ragione … tra il lato salato e quello dolce è una dura lotta 🙂
    Pazienza; tocca farle entrambe!!! 😉

  11. 06/09/2014 at 13:13

    Dev’essere buonissima e dolcissima!

    • 06/09/2014 at 14:31

      Dolce ma non troppo, una dolcezza particolare perché data dal miele… 🙂
      Buona domenica!

  12. 11/09/2014 at 23:44

    questa l’avevo già addocchiata da un po’! Ma solo ora te la commento..una tart, con frutta, crumble e pure frutta secca! Vuoi forse farmi venire voglia di correre a preparare questa golosità? Dici che trasformarla in barrette è possibile? forse sarebbe meglio sostituire la frutta fresca con una composta..che dici? comunque bellissima torta davvero.. 😀 baci! Anna

    • 12/09/2014 at 12:09

      Per le barrette non saprei perchè essendoci la frutta la torta dimane abbastanza morbida. Forse potrei usare della frutta disidratata!

  13. 30/06/2016 at 12:02

    La faccio al piu presto!! Con miele normale, purtroppo.
    Ciao

    • 01/07/2016 at 09:02

      Felice che ti sia piaciuta! 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *