Chocolate Chip Cookies

united_kingdom_640

Ero certa che questi biscotti non fossero per me.
Fino a poco tempo fa non ne avevo nemmeno sentito parlare, finché Irene non mi ha chiesto la ricetta.
Essendo biscotti americani, mi ci sono accostata con molta sufficienza, ritenendoli banali. Per scoprire, dopo una breve ricerca, che invece c’è un gran dibattito intorno alla ricetta doc, in grado di riprodurre la stessa consistenza di quelli originali: gommosa (chewy) all’interno e friabile con crosticina all’esterno.

chocolatechipcokies7
Io gli originali non li ho mai mangiati, capirete quindi la difficoltà di immaginare come dovessero essere…ma ormai mi ero incuriosita e volevo provare. Tra l’altro, qualche mese fa ho assistito al cooking show di un pasticciere fiorentino dedicato proprio a questi biscotti…le coincidenze erano troppe per non dar seguito alla cosa!

Vi riporto la ricetta e i trucchi coscienziosamente annotati in quell’occasione e che secondo me (e anche secondo Irene) hanno dato ottimi risultati. Alla fine, come spesso mi succede, mi sono dovuta ricredere e ammetto che questi biscotti (burrosi, dolci, cioccolatosi) mi sono piaciuti parecchio. Troppo. Levatemi la scatola, per favore.

chocolatechipcokies16

A quanto pare, il segreto della loro consistenza risiede in uno zucchero di canna scuro (brown), diverso da quello che si trova abitualmente, e che dovrebbe risultare un po’ gommoso. Vi confesso che non ho nemmeno pensato a cercarlo ed ho usato quello di canna tradizionale, ma se voleste essere fedeli alla ricetta originale, sapete cosa dovete fare.

Per quanto riguarda il cioccolato, la semplice tavoletta tagliata con il coltello ha dato buoni risultati, a patto di eliminare la parte polverosa che si produce e che rischia di appesantire il biscotto. Certo, se usate le gocce già pronte farete prima ed eviterete il leggero scioglimento che altrimenti si verifica durante la cottura.

Infine, è molto importante far raffreddare e solidificare il composto in frigo prima di cuocere i biscotti. Se non volete appiattirli con le mani potete anche dargli la forma di un panetto e, una volta tolto dal frigo, tagliarlo a fettine con un coltello e metterle direttamente nella placca del forno.

Bene, mi pare di avervi detto tutto ciò che sapevo. Via ai mestoli e ai fornelli!

chocolatechipcokies11

CHOCOLATE CHIP COOKIES

Dose per circa 20 cookies del diametro di 10 cm:

  • 200 g di farina
  • 110 g di burro
  • 60 g di zucchero semolato
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • semi di mezza bacca di vaniglia

Tagliate il cioccolato a pezzetti con un coltello. Rimuovete la parte troppo polverosa (potrete mangiarvela con un cucchiaino!) e usate soltanto i pezzetti. Questo per evitare di appesantire l’impasto e non farlo crescere.
Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente (o mettendolo nel microonde per un minuto) e lavoratelo con gli zuccheri usando una forchetta.
Quando avrete ottenuto una sorta di crema, unite l’uovo sbattuto e fatelo assorbire. Aggiungete poi la farina setacciata, il sale, il lievito e i semi di vaniglia.
Alla fine, unite il cioccolato, mescolate e mettete il composto in frigo per alcune ore.
Foderate la placca del forno con carta forno e disponete delle piccole porzioni di impasto, schiacciandole con le mani a formare dei dischi alti pochi mm e di circa 10 cm di diametro. Abbiate cura di distanziarli almeno 3-4 cm tra di loro affinché non si uniscano durante la cottura.
Cuocete a 160° per 15-18 minuti, finché i biscotti non diventano leggermente dorati. Dentro devono restare un po’ morbidi.

chocolatechipcokies8

Share

You May Also Like

20 comments on “Chocolate Chip Cookies

  1. 02/03/2014 at 14:27

    Qui a casa piacciono molto anche se io li trovo un po’ pesanti 🙂 Diciamo che bisogna sapersi limitare, come dici tu “Toglietemi la scatola!” 😉

    • 02/03/2014 at 15:57

      Eh sì…pesanti lo sono di sicuro…ma vale proprio la pena assaggiarne uno. O due. 😉

  2. 03/03/2014 at 10:04

    che belli, che buoni e golosi!!! E le foto poi!! Complimenti, come sempre semplice, curata, elegante, d’effetto!!

  3. 03/03/2014 at 13:30

    cara amica mia, mi pare ovvio però che se io la tolgo a te la scatola deve venire poi a toglierla a me qualcuno per non lasciarmi affogare in quel mare di deliziosi bisoctti su cui la ricerca della ricetta perfetta non finirà mai! 🙂

  4. 03/03/2014 at 22:02

    Penso che insieme al banana bread siano tra i dolci americani con piú versioni!
    Croccanti, chewy, morbidi… Chi piú ne ha piú ne metta…. Io ne provai una versione vegan …senza uova e con margarina (senza grassi idrogenati) …e sparirono alla velocità della luce…. Mi segno pure questi che bisogna sperimentare tutte le versioni possibili 😉

    • 03/03/2014 at 23:01

      Ecco, il banana bread, per esempio, mi manca, E sì che in giro ne vedo a centinaia….potrei provare anche qualche versione di quello, visto che ci sono!

      • 03/03/2014 at 23:03

        Io ultimamente ne ho fatti due… Li posteró a breve… Ho un po’ di ricette in arretrato da postare, incluse quelle con le verdure di stagione che tra un po’ spariscono 😉

  5. 03/03/2014 at 23:22

    anche io non mi sono mai buttata….non mi sembrano per niente banali!!! lo vedi che sei sempre più brava!!!

  6. 04/03/2014 at 01:31

    Si vede che sono friabili e croccanti e sono l’ideale per il mio tè tra amiche, ehehe! Ho notato con piacere che oggi alcune di voi hanno postato biscotti, quindi siamo davvero legate… e allora preparo l’acqua per tante teiere… 🙂 E se vuoi tenere lontana la scatola, mi offro per tenertela… e svuotarla! 😀

    • 04/03/2014 at 01:39

      Che bello che sarebbe prendere un tè tutte insieme! Ognuna ad assaggiare i biscotti delle altre tra chiacchiere e risate…proprio una bella immagine…chissà che un giorno non si riesca a fare? E allora, daremo fondo a tutte le nostre parole…e alle nostre scatole di biscotti! 🙂

  7. 05/03/2014 at 16:29

    My favorite cookies, I love them!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *