Biscotto Grancereale

Pochi giorni fa, una collega mi ha chiesto la ricetta dei Chocolate Chip Cookies. Non avendo idea di cosa suggerirle, ho fatto una breve ricerca sul web ed è venuto fuori che, lungi dall’essere la cosa semplice che credevo, ne esistono infinite versioni, e ogni blogger assicura di possedere il segreto per fare biscotti identici agli originali.
In tutto questo bailamme, e con poco tempo a disposizione, non credo di essere riuscita ad individuare la ricetta perfetta, e temo di non essere stata molto utile alla mia collega. Ho deciso di rimandare alle prossime settimane un approfondimento sul tema, che ormai mi ha incuriosito, anche se i cookies non sono tra i miei biscotti preferiti.

Mentre mi aggiravo tra blog di ogni nazionalità, però, mi sono imbattuta nella ricetta del Grancereale (qui). Questo sì che mi piace!! Gli ingredienti li avevo tutti in casa e mettersi all’opera è stato un attimo.
Veloci e golosissimi, con poco zucchero, questi biscotti hanno riscosso un grande successo.
Vi lascio la ricetta, con buona pace di Irene, che forse non ha avuto i cookies che desiderava, ma è stata essenziale nella scoperta di questa bontà.

grancereale-2

Grancereale

100 g fiocchi di avena (o fiocchi di 5 cereali)
50 g di farina integrale
50 g di farina di mais fine (fioretto)
45 g di zucchero di canna
20 g di zucchero semolato
90 g di burro
50 g di nocciole tostate, senza pellicina
50 g di frutti rossi
3-4 cucchiai di latte
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato

biscotto grancereale

Tritate brevemente nel mixer i fiocchi d’avena, le nocciole e i frutti rossi precedentemente ammollati e strizzati: non dovete polverizzarli! E’ importante lasciarli a grana grossa così che poi si sentano sotto i denti.
Aggiungete gli zuccheri, le farine, il lievito e il bicarbonato. Infine unite il burro freddo e lavorate con le mani fino a compattare il tutto, aggiungendo tanto latte quanto ne serve per rendere il composto omogeneo.
Avvolgete l’impasto nella pellicola e mettete in frigo 30 minuti (è essenziale). Trascorso questo tempo, stendete l’impasto allo spessore di circa 5 mm direttamente sulla carta forno o sulla spianatoia ben infarinata, poi tagliateli con formine ben affilate. Quelle di plastica non sono indicate perché i frutti rossi fanno un po’ di resistenza, meglio usare quelle in metallo.
Cuocete a 170° per 12 minuti e poi lasciateli per 5 minuti nel forno spento con lo sportello aperto. Non di più, altrimenti il burro acquista un sapore vagamente bruciato che lo renderà troppo percepibile.

biscotto grancereale

.

biscotto grancereale

Share

You May Also Like

33 comments on “Biscotto Grancereale

  1. Che buoni questi biscotti, sono i miei preferiti, soprattutto in questa stagione. Mi ricordano i paesi del Nord e la mia amata Germania. La mia ricetta è molto simile alla tua (in realtà butto dentro un po’ quello che capita o che ho in casa :)), ma sostituisco il burro con qualche cucchiaio di olio di oliva e non metto lievito, ma solo una punta di bicarbonato.
    Ciao, ti auguro una splendida giornata! (qui c’è la nebbia!)

    • 24/10/2013 at 10:42

      Sì, il bello è che puoi mettere tutta la frutta secca e i cereali che preferisci…o che hai sotto mano!
      La prossima volta li proverò sicuramente con l’olio.
      Buona giornata a te, ti mando il raggio di sole che si è appena affacciato dopo la pioggia fitta di stamani. 🙂

  2. 24/10/2013 at 11:49

    Buonissimi!!!

  3. 24/10/2013 at 14:37

    questa me la segno….in un pomeriggio piovoso e freddo….me li voglio gustare e preparare con tutta calma!!!

  4. 24/10/2013 at 15:50

    uuuuuu che buoni! già lo so che sono meglio degli originali! fatti in casa già acquistano un punto di vantaggio, poi conq st ingredienti naturali e deliziosi non possono che essere gradevolissimi!
    ps: e cmq anche io qst famigerata ricetta non l’ho ancora trovata! 🙂

    • 24/10/2013 at 15:53

      Sì, alla fine sono tutti ingredienti salutari…più o meno!
      Ma sai che ieri sono stata ad un cooking show in cui si parlava proprio dei Cookies?! Mi sono segnata la ricetta…fosse quella buona! 😉
      Ti saprò dire…un bacio!

  5. 24/10/2013 at 18:38

    Che bell’idea, e poi facendoli in casa puoi dosare i sapori, anche a me non piace quando si sente troppo il burro…

    • 24/10/2013 at 18:41

      Sì…e puoi anche sostituire la frutta secca con quella che preferisci… Quello che mi piace di questi biscotti è il sapore rustico e i fiocchi di cereali che scricchiolano sotto ai denti!!

      • 24/10/2013 at 18:45

        Adesso che mi ci di pensare sono perfetti per utilizzare i fondi delle confezioni di cereali, ne parlavo giusto con mia figlia durante la merenda! 🙂

  6. 24/10/2013 at 22:08

    I biscotti con i fiocchi d’avena sono sempre una gran bontà, questi sono anche veloci, sicuramente da fare
    un abbraccio e buona serata
    Giusy

  7. 24/10/2013 at 23:15

    Proprio oggi, riordinando la dispensa, mi è capitato fra le mani un pacco di fiocchi di avena e uno di riso, comprati per fare chissà cosa lo scorso anno. Tra non molto scadranno e questi tuoi biscotti mi sembrano un ottimo suggerimento per utilizzarli al meglio!

    • 24/10/2013 at 23:30

      Allora la ricetta è capitata proprio al momento giusto! Spero che ti piaceranno…a casa mia si sono volatilizzati in poche ore! 🙂

  8. 25/10/2013 at 10:54

    Mi piace!!!!!
    Luna

  9. 26/10/2013 at 00:58

    Ciao,
    se passi da me trovi una sorpresa per te e per il tuo “dolce” blog …. che spero accetti…
    Coccola

    • 26/10/2013 at 04:34

      Grazie Coccola…che bella sorpresa!!
      Sono andata sul gruppo facebook, ma ho l’impressione che con l’account della mia pagina non mi faccia iscrivere… Domani provo da casa, dove ho un computer meno scacio…e vediamo.
      Grazie di nuovo e un bacio!

  10. 26/10/2013 at 21:15

    Arrivo un po’ tardi ma sono giorni pieni e con poca voglia di mettermi davanti al pc!
    Sono in assoluti i miei biscotti preferiti perché mi piacciono i sapori rustici e tutto ciò che scrocchia…li ho fatti una volta ma la ricetta non mi ha soddisfatto, la prox volta provo la tua.

    Bacioni e buon weekend
    Silvia

    • 26/10/2013 at 22:45

      Sì, immaginavo che ti sarebbero piaciuti! Ma se li fai provali con l’olio…così poi mi dici!
      Un bacio e buon fine settimana anche a te! 🙂

    • 26/10/2013 at 23:07

      ì, immaginavo che ti sarebbero piaciuti! Ma se li fai provali con l’olio…così poi mi dici!
      Un bacio e buon fine settimana anche a te! 🙂

  11. 27/10/2013 at 15:23

    Ehi!! Proprio ieri pensavo di cercare una ricetta per dei biscotti “grancereale” e poi passo a trovarti e guarda un po’ cosa trovo!! 😀 Proverò a farli… e grazie per la tua visita!! 🙂

    • 27/10/2013 at 16:37

      Vedi…quando si dice il caso!! 🙂
      Grazie a te di essere passata e di nuovo complimenti per il tuo blog e la tua attività…oltre lo schermo!
      A presto,
      Alice

  12. 30/10/2013 at 11:10

    I grancereale possiamo dire che sono i digestive italiani, non credi?? e leggendo la ricetta li trovo anche più gustosi dei loro cugini inglesi! Sai, mi hanno da sempre incuriosito, adesso che ho la ricetta però proverò a replicarli! 😉 Grazie!

  13. 31/10/2013 at 01:21

    Ok, io rientro lunedì prossimo… che si possono assaggiare? 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *