Babaganoush o hummus di melanzane

No, non è una formula magica, né il nome di una delle strane creature che popolano il mondo di Harry Potter.
Si tratta di una crema di melanzane originaria del Medio Oriente, oggi è molto diffusa anche in Nordafrica; la preparazione è molto simile a quella dell’hummus, ma con le melanzane al posto dei ceci.
Ingrediente irrinunciabile: la tahina, una pasta di semi di sesamo tostati che gli conferisce un sapore un po’ amarognolo.

Io ho scovato questa meraviglia per caso e ormai sono anni che è diventata un leitmotiv dei miei pasti estivi. Veloce da preparare, povero di grassi ma saporito, versatile e originale: lo si può usare per condire la pasta integrale, per accompagnare delle verdure crude, ma la morte sua è spalmato sul pane abbrustolito o su una pita, come nella versione tradizionale.

Babaganoush – Hummus di melanzane

Porzioni: 4       Tempo di preparazione: 10 minuti       Tempo di cottura: 40 minuti circa

Ingredienti

2 melanzane scure
3 cucchiai d’olio
1 spicchio d’aglio tritato finemente
2 o 3 cucchiaini di tahina
succo di mezzo limone
sale
coriandolo o prezzemolo e semi misti per guarnire


Lavate le melanzane, dividetele a metà e mettetele in una teglia foderata con carta da forno.
Infornate a 200° per circa 40 minuti, fin quando la polpa non sarà morbida.
Quando le melanzane saranno intiepidite, spellatele con l’aiuto di un coltello, strizzatele dall’eventuale acqua in eccesso e tagliatele grossolanamente.
Frullatele insieme al succo di limone, l’aglio e la tahina, aggiungendo a poco a poco anche l’olio. Aggiustate di sale e conservate a in frigorifero fino al momento del consumo. Prima di servirlo, guarnire con le erbe e i semi.
Vi consiglio di prepararlo con qualche ora di anticipo, così che possa insaporirsi bene.

 

Share

You May Also Like

24 comments on “Babaganoush o hummus di melanzane

  1. 23/09/2013 at 05:52

    me ne parlava ieri un mio amico arabo ma non avevo colto i dettagli della ricetta! fantastica!

  2. Ecco la ricetta che aspettavo! Un nuovo modo per utilizzare le mie amatissime melanzane! (siamo davvero agli sgoccioli…). E ho anche un barattolone di tahina a casa a far nulla oramai da un pezzo 🙂 Dev’essere davvero buona!
    Baci e buon inizio settimana!

    P.S Sai che ho anche io quelle tovagliette sottopiatto? 😀 😀

    • 23/09/2013 at 11:05

      Vedrai che ti piacerà! E se ti aiuta a finire gli avanzi dá ancora più soddisfazione! 🙂
      Tovagliette by Ikea, ovviamente…a casa mia il color “melanzana” regna sovrano!
      Buona giornata!

  3. 23/09/2013 at 13:50

    Che bontà Alice! Io faccio la crema di melanzane…se vado di fretta faccio bollire la polpa poi la frullo con aglio ed olio però questa deve essere senza dubbio più buona…la tahina le darà quella nota tostata che adoro e decisamente una marcia in più!

    Bacioni
    Silvia

    • 23/09/2013 at 14:28

      Provala e poi mi dirai! A me il gusto della tahina piace molto…adesso voglio fare l’hummus visto che l’ho mangiato spesso ma non mi sono mai cimentata.
      Buona giornata!

  4. Io sono abbastanza nemica dell’aglio, ma questa è sicuramente una bellissima idea! 😀

    • 23/09/2013 at 15:54

      Io invece lo adoro, anche se mi crea qualche..ehm…problemino… 🙂
      Ma ti dirò che qui non rimane nemmeno troppo indigesto, credo sia merito del limone che ne smorza gli effetti collaterali… Prova e vedrai! 😉

  5. 23/09/2013 at 17:00

    debvo ammettere che non ho alzato la mano! ma adesso che me lo hai spiegato posso alzaròla per averne una coppetta???

  6. 24/09/2013 at 12:16

    Che belle foto! Buona di sicuro anche la cremina, eh… ma tanto questo si sa! 😉

  7. 24/09/2013 at 15:25

    Dopo l’hummus questa è la salsa che preferisco!!! Mia cugina me la prepara ogni volta che andiamo a cena assieme!!!
    Un abbraccio,
    Irene

    • 24/09/2013 at 15:43

      Per me è stata una grande scoperta! Potrei proporla anche io alla mia cugina prediletta quando verrà da me…tra l’altro anche lei si chiama Irene! 🙂
      Buon pomeriggio,
      Alice

  8. 24/09/2013 at 17:40

    Gnam! Questa me la provo appena posso…e appena trovo la maledetta (in senso buono) tahina! 🙂

  9. 24/09/2013 at 17:51

    A Firenze si trova eh? Grazie, mi farebbe piacere, poi ti rido i soldi.

  10. 11/11/2013 at 11:42

    Buonissimo, lo preparo spesso anch’io! 🙂

    • 11/11/2013 at 11:46

      Davvero? Per me è stata una vera rivelazione! Peccato che fino all’estate non si possa rifare! 🙂

      • 11/11/2013 at 13:44

        Si, diciamo che l’ho scoperta circa un annetto fa, quando ero diventata vegetariana, per cui cercavo delle ricette interessanti con cui sostituire la carne 😉

  11. 09/08/2018 at 14:37

    Ti informo che ho tre melanzane in frigo con cui non so cosa fare e stasera gli darò una degna morte con questa ricetta che voglio fare da una vita.
    Ispiratrice!

    • 21/08/2018 at 23:19

      Ne sono felice! Per una volta l’ispirazione è andata in senso inverso 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *