Lingue di gatto al cocco

united_kingdom_640

Sì, gioia! Perché ho appena saputo di aver vinto il contest di Una fetta di paradiso, che prevedeva la preparazione di un dolce con farine speciali, diverse dalla semplice 00 o da quella integrale. Forse penserete che in fondo è poca cosa, ma io mi sono emozionata a leggere il mio nome e sono fiera di questo premio!
In questi giorni ho curiosato le tante ricette arrivate, ne ho trovate alcune davvero interessanti e non avrei mai immaginato di poter vincere con la mia semplice crostata di scosciamonache.
E invece Valentina dice di avermi premiata proprio perché il mio dolce le ha riportato alla mente ricordi d’infanzia e la semplicità delle cose buone. Già di per sé questo mi rende felice, perché la cucina per me non si limita soltanto al palato ma coinvolge tanti sensi e, soprattutto emozioni, e se riesce a farlo anche solo attraverso uno schermo, allora ha conseguito al meglio il proprio scopo.
E poi sono contenta perché mi lagno sempre che i dolci semplici non hanno fans, che tutti vogliono il cioccolato, ecc. ecc. (conoscete il repertorio) e invece questo premio è una chiara smentita ai miei pregiudizi!
Quindi, ringrazio Valentina e festeggio con questi dolcetti ipergoduriosi al cocco. 🙂

lingue4

LINGUE DI GATTO AL COCCO

  • 80 g di farina 00
  • 40 g di cocco grattugiato
  • 120 g di albumi (circa 3)
  • 80 g di zucchero
  • 50 g di burro

Mescolate il burro fuso con lo zucchero, aggiungete gli albumi e infine la farina setacciata e il cocco.
Amalgamate bene, poi disponete una cucchiaiata di impasto sulla carta forno, appiattendolo con il dorso del cucchiaio fino ad ottenere un disco (ma potete fare anche la classica forma allungata, se preferite).
Cuocete a 170° per 10 minuti circa, finché i bordi non si coloriranno leggermente.

lingue3

 

lingue1 plain

Share

You May Also Like

13 comments on “Lingue di gatto al cocco

  1. 30/08/2013 at 08:07

    Complimenti 🙂 !

  2. 30/08/2013 at 11:44

    e invece sei bravissima vedi!!!!! complimenti!!!! 🙂

  3. 30/08/2013 at 18:35

    Dai, che bello Ali! Congratulazioni e linguine di gatto per tutti eh! 🙂

  4. 30/08/2013 at 21:22

    ma dai!!! bravissima…
    ora mi vado a vedere la ricettina perchè non so cosa siano le scosciamonache…

    ciao
    Silvia

    • 31/08/2013 at 08:39

      Grazie! 🙂 Credo che queste susine ci siano anche in Romagna, che ancora conserva delle belle zone di campagna tradizionale…e quanti frutteti!

  5. 02/09/2013 at 15:37

    Ciao carissima, ho acquistato le scosciamonache perché voglio proporre la tua crostata…come vedi mi hai trasmesso un desiderio incredibile di assaggiarla…ho già il languore….quindi ti ringrazio di nuovo per l ricetta.
    Vale
    P.S. Proverò anche queste lingue di gatto al cocco, sembrano ottime!

    • 02/09/2013 at 16:23

      Ciao Valentina, mi fa davvero piacere che tu la voglia provare! Fammi sapere come è venuta, mi raccomando.
      Sono contenta di aver trovato il tuo blog, adesso ti seguirò assiduamente! Un abbraccio e grazie a te per il premio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *