Una crema abbagliante: il lemon curd

Questa crema sembra un concentrato di sole: luminosa, scintillante, di un giallo brillante ed intenso che non smetteresti mai di guardarla. Sarà un caso che è tipicamente britannica, laddove il sole è così raro a vedersi?

lemoncurd1
Il lemon curd è infatti una crema di origine anglosassone dal sapore molto spiccato di limone. Già nell’Ottocento veniva usata per farcite crostate, scones e muffin, o semplicemente spalmata su pane e toast all’ora del tè, in alternativa alla marmellata. Ha una consistenza perfettamente liscia ma è un po’ meno densa di una crema; non viene mai consumata da sola per via del sapore molto deciso.
Se però non amate il limone, niente paura: il curd può essere fatto anche con altri tipi di frutta come arance, pompelmi, lamponi o ananas…e chissà quanti altri!

english cottage

Ho scoperto che mi piace moltissimo. Non smetterei mai di ammirarla, così liscia, luminosa, splendente, ha un fascino ipnotico su di me, incredula artefice di tanta meraviglia. La sua origine british, lo ammetto, aggiunge un’aura tutta particolare, suggerendomi immediatamente tè pomeridiani a base di scones, servizi di porcellana con decorazioni floreali e giardini di piante selvatiche e rose.
Il gusto, poi, è pungente, inizialmente quasi aggressivo: ti sorprende, pensi che forse è troppo forte. Ma l’istante successivo ne vuoi ancora e in men che non si dica ne hai fatta fuori la metà. Nel palato produce un contrasto continuo che lascia perplessi e decisi a gustarne ancora: la dolcezza dello zucchero si fonde con l’asprigno del succo di limone, l’aroma fresco della buccia smorza la consistenza grassa del burro ma senza annullarla del tutto…difficile smettere di gustarla e rinunciare a queste sensazioni!
Con il pane secondo me non rende al massimo, io l’ho mangiata…be’, per saperlo dovrete aspettare il prossimo post! 😉

lemoncurd2

Dose per circa 200 ml di lemon curd.

LEMON CURD

  • 2 limoni non trattati
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 50 gr di burro

Fate sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria. Intanto grattugiate la buccia dei limoni e spremetene il succo; filtrate il succo con un colino. Mescolate insieme le uova e lo zucchero con una frusta, poi versate il composto nel pentolino con il burro fuso e aggiungete anche la scorza e il succo di limone. Mescolate continuamente con un cucchiaio di legno e fate cuocere per 10-15 minuti – sempre a bagnomaria – fino a quando la crema non si sarà addensata. Fate raffreddare e, se necessario, filtratela con l’aiuto di un colino a maglie fini. Trasferite il lemon curd in un barattolo di vetro: si conserva in frigo per una settimana.

Share

You May Also Like

15 comments on “Una crema abbagliante: il lemon curd

  1. 07/08/2013 at 11:08

    mmmm che bella descrizione…
    non ho mai provato a farla, ma devo dire che descrivi così bene che mi hai fatto venire voglia di provarla… poi ti saprò dire 😉
    ciao cara! buona giornata!

  2. 07/08/2013 at 13:41

    ciao
    ho letto molto volte del lemon curd ma come in tutte le cose, io mi ci devo abituare anche con gli occhi. Sapendo del suo sapore intenso temo non mi faccia impazzire pur amando i limoni… mi devo proprio mettere all’opera! buona giornata

    • 07/08/2013 at 13:57

      È un sapore molto particolare effettivamente, di certo non per tutti. Però ti consiglio di provare, a me mi ha conquistato! 🙂

  3. 07/08/2013 at 16:44

    Che giallo intenso! Mache limoni hai usato???
    L’avrei fatta anche io da un po’ se solo i limoni di mia suocera si decidessero a diventare maturi…

    Mi ricorda molto l’Inghilterra…io lo mangiavo con un pan brioche oppure direttamente dal barattolo con il cucchiaino!!!!

    • 07/08/2013 at 16:59

      È un colore bellissimo per me!! Per farla così ho usato limoni ogm 😉
      E comunque, anche io sono stata capace di mangiarla direttamente col cucchiaino…alla faccia del sapore strong! 🙂

  4. 07/08/2013 at 18:03

    La salvo tra i preferiti perché prima o poi la voglio provare 🙂

  5. 08/08/2013 at 19:22

    Cara Alice, questo blog mi piace moltissimo, da oggi hai una follower in più 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *