Biscotti con farina di farro

bandiera

Certo, ricevere un mazzo di fiori è sempre una gradita sorpresa. Ma ogni volta che mi capita, poi, non posso fare a meno di pensare alla brevità della loro vita, allo spreco, all’innaturalità del tenere fiori recisi in casa. L’armonia della composizione, l’allegria dei colori, il profumo che si diffonde…tutto esaurito in breve tempo, e niente a conservarne il ricordo. E allora, non è forse meglio ricevere un mazzo di carciofi?! Saprò di aver trovato il principe azzurro quando Egli scenderà dal suo destriero e si presenterà alla mia porta non con un odoroso bouquet di violette, ma con un sacchetto di carciofi violetti, utili e deliziosi, dimostrando così di aver compreso il mio senso pratico e il mio gusto per il cibo. Irreale, dite? Mah…
Comunque, essendo in procinto di andare a trovare un’amica, ho pensato di portarle un mazzolino di…biscotti, unendo così l’omaggio floreale all’aspetto mangereccio, giusto per non smentirmi.
Come per i fiori, però, è fondamentale che la scelta sia accurata e non casuale. Io ho optato per dei biscotti con farina di farro e zucchero di canna, nella speranza di soddisfare il suo gusto per gli ingredienti biologici, ricercati ed equo-solidali, possibilmente combinati in ricette semplici e vagamente salutiste…e con questo spero di aver colpito nel segno!

 

farro1

BISCOTTI CON FARINA DI FARRO

  • 250 g di farina di farro
  • 60 g di zucchero di canna
  • 60 g di burro
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaino di lievito

Mescolate la farina con il lievito, aggiungete il burro a pezzetti e lavorate con le dita fino ad ottenere un impasto slegato e bricioloso. Aggiungete l’uovo sbattuto, lo zucchero e il latte, e lavorate fin quando l’impasto è omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per 30 minuti. Stendetelo sulla spianatoia in una sfoglia alta 2-3 mm e ricavate le forme che desiderate. Cuocete a 180° per 10 minuti.

Share

You May Also Like

11 comments on “Biscotti con farina di farro

  1. 16/04/2013 at 09:51

    E dai, non bisogna però davvero privarsi di tutto…
    A pensare così non si farebbe niente!
    Un bacio e se ti va ti aspetto da me!
    Luna

  2. 16/04/2013 at 09:51

    p.s. buoni i biscotti!

  3. 18/04/2013 at 22:21

    Lo sai che sto per scriverti che in effetti è molto più facile che il tuo principe azzurro ti si presenti con un mazzo di carciofi che non con un mazzo di altri fiori… 🙂 Ah, ops, l’ho scritto!!! 😉

    • 19/04/2013 at 06:38

      Sennò non sarebbe il principe giusto…è il segno di riconoscimento, un po’ come la scarpetta di Cenerentola! 🙂

  4. 22/04/2013 at 16:12

    Ehi, che allegria! Sono biscotti che migliorano l’umore! 😉

  5. 21/06/2013 at 11:35

    complimenti!
    questa foto mette l’allegria 🙂
    brava!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *