Ho vinto qualche cosa?

Una bella sorpresa mi attendeva domenica pomeriggio all’accesso nel mio bloggettino: Alessandra mi ha conferito il Liebster Blog Award!

blog

Essendo sostanzialmente digiuna di blog, annessi e connessi sono subito andata a vedere di cosa si trattasse, curiosa come un caribù. E ho capito che è un premio per i blog amatoriali (caserecci, mi piace pensare) con meno di 200 followers.
Il tutto funziona come una specie di catena di S. Antonio, con il vincitore che a sua volta risponde ad una serie di domande e premia altri blog che ritiene meritevoli. Vi confesso una personale avversione per ogni genere di catene, soprattutto quando assumono toni “intimidatori” o pressanti, ma non mi sembra questo il caso. La partecipazione è del tutto volontaria e direi che è un sistema carino per conoscere altri blog e farsi conoscere al di fuori del solito gruppo di contatti. Quindi partecipo volentieri all’iniziativa e ringrazio Alessandra che ha pensato a me! 🙂

Le regole da seguire sono queste:

  • Ringraziare i blog che ti hanno assegnato il premio citandoli nel post.
  • Rispondere alle undici domande poste dal blog stesso.
  • Scrivere undici cose su di te.
  • Premiare, a tua volta, undici blog con meno di 200 followers.
  • Formulare altre undici domande a cui gli altri blogger dovranno rispondere.
  • Informare i blogger del premio assegnato.

Queste sono le mie risposte alle domande di Alessandra:

  1. Qual è il tuo libro preferito (che consiglieresti a tutti) e perché? “Alla ricerca del tempo perduto”, perchè dentro ho riconosciuto e scoperto tanto di me e di un modo tutto personale di leggere il mondo. Ma non lo consiglierei a tutti!
  2. C’è un film (tratto da un libro) che ti è piaciuto più del libro stesso? Uhm, direi di no.
  3. Quale libro ti ricorda la tua infanzia? Sarà banale ma…”Piccole donne”. E “L’isola del tesoro”.
  4. Ti sei mai ritrovato ad annusare un libro? Certo che sì!
  5. Sei amante dei libri cartacei o sei passato agli ebook reader? Carta, forever. Vuoi mettere il gusto di accarezzare la consistenza delle pagine, sentirne il fruscio, annusarne il profumo…mi manca solo di dargli una masticatina!
  6. Tieni una lista dei libri che leggi? Sì, con la data di lettura. E una lista dei libri che vorrei leggere, che si allunga indefinitamente.
  7. Come scegli un nuovo libro da leggere? Ti fai invogliare anche dalla copertina? Scelgo tra uno di quelli nella lista di cui sopra, in base alla stagione e al periodo che sto attraversando. A volte posso anche scegliere un “outsider” di cui mi hanno parlato di recente, ma deve avermi colpito proprio tanto. Mai andata in libreria e scelto così, sull’ispirazione del momento.
  8. Qual è il tuo classico preferito? Dopo “Alla ricerca del tempo perduto”, “Guerra e Pace”. Mi piacciono i libri brevi. 🙂
  9. Qual è il tuo luogo preferito per leggere? Divano di casa, panchina del parco, treno, letto, sedia del museo…ovunque!
  10. C’è uno scrittore del quale hai letto tutti i libri? No.
  11. Un caffè con…  A chi (scrittore o personaggio) offriresti un caffè? Tra i viventi, Camilleri, per la sua acuta e bonaria ironia. Tra gli estinti, Salinger. Che certamente rifiuterebbe.

Dire 11 cose su di me mi risulta ostico, anche perchè sono piuttosto riservata (e del resto non so a chi mai potrebbero interessare), comunque proviamo:

  1. mi piace mangiare, soprattutto dolci (e questa era facile);
  2. amo leggere con una matita a portata di mano, per prendere nota o sottolineare passaggi interessanti;
  3. di conseguenza, sì, scrivo sui libri (ma solo a matita);
  4. sono precisina, con buona pace di chi mi vive intorno;
  5. non riesco a mangiare praticamente nulla senza pane;
  6. amo i cani;
  7. sono permalosa (e questo è un vero e proprio outing);
  8. mi piace fare passeggiate;
  9. sono lenta in tutto ciò che faccio;
  10. non sopporto la televisione;
  11. vorrei che mi regalassero libri di cucina (agli altri ci penso io).

I blog che vorrei premiare sono soltanto 4. Non ne conosco molti e non voglio dare premi a caso, quindi mi limito a questi, che frequento e apprezzo. Non sono certa che abbiano meno di 200 followers, in caso contrario…buon per loro e spero che il premio sia comunque gradito!

  1. vacuo sognare
  2. le pagine strappate
  3. le librerie invisibili
  4. storie dentro storie

E infine, ecco le mie domande:

  1. Perchè leggi?
  2. Quali sono le cose per le quali potresti rinunciare a leggere un buon libro?
  3. Libro preferito dell’infanzia.
  4. Libro preferito all’età di 20 anni.
  5. Libro preferito all’età di 30 anni (…mica sarete tutti giovinetti?!).
  6. Preferisci i classici o gli autori contemporanei?
  7. Hai mai riletto due o più volte lo stesso libro? Quale?
  8. Cosa ne pensi della recente legge che ha regolamentato e limitato lo sconto sui libri?
  9. Compri mai libri on line?
  10. Hai riscontrato di avere particolare affinità con autori di una specifica nazionalità?
  11. Quanti libri leggi, in media, in un anno?

E questo è tutto. Ammetto che mi sono divertita a partecipare a questa sorta di gioco…spero possa essere gradevole anche per voi!

Share

4 comments on “Ho vinto qualche cosa?

  1. 21/03/2013 at 18:10

    Ti ringrazio davvero. Questo premio mi fa molto piacere. Di solito non rispondo alle varie domande associate ai premi perchè non amo parlare di me all’interno del blog, non se non posso associare ciò che racconto a delle letture, ma visto che le domande riguardano i libri questa volta risponderò con gran piacere.

  2. 21/03/2013 at 18:55

    Grazie mille di nuovo, cara 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali in accordo col Dlgs 196/2003.