Frollini con farina di castagne (solo tuorli)

Da molto tempo volevo provare a fare dei biscotti con la farina di castagne, ma tutte le volte che mi veniva l’ispirazione non era il periodo giusto: troppo presto, o troppo tardi, mentre invece è essenziale avere a disposizione una farina nuova e di buona qualità.
La farina di castagne, infatti, prodotta a partire da castagne essiccate e macinate, si trova in vendita all’incirca da metà novembre e conserva le proprietà organolettiche per pochi mesi, dopo di che…bisogna aspettare l’anno successivo!
, per mettere in pratica il mio proposito ho aspettato l’anno in cui, a causa di un insetto particolarmente nocivo per il castagno – il cinipide – la produzione è stata eccezionalmente scarsa e la farina difficile da trovare. Ma il mio babbo, primo fornitore ufficiale della mia cucina, poteva forse essere fermato da un insetto assassino e da una produzione praticamente azzerata in tutta la Toscana? Ovviamente no! E così, non appena i tempi sono stati maturi, mi ha fornito un’ottima farina di castagne del Mugello, con la quale ho realizzato questi biscottini, certo non dietetici ma, a mio parere, molto gustosi.

Nella ricetta che ho adottato, la farina di castagne prevale in maniera decisa e caratterizza nettamente il sapore dei biscotti, ma se desiderate un aroma più delicato basterà modificare le proporzioni rispetto alla farina 00.

FROLLINI CON FARINA DI CASTAGNE

  • 250 g di farina di castagne
  • 50 g di farina 00
  • 200 g di burro
  • 3 tuorli
  • 100 g di zucchero a velo non vanigliato

frollini1

Setacciate le due farine e mescolatele, poi unite il burro a pezzetti e lavorate il tutto velocemente con le dita, sfregando tra i polpastrelli, fino ad ottenere un composto grumoso e slegato. Unite poi i tuorli e lo zucchero a velo e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo per 30 minuti.
Stendete la pasta alta circa 4 mm e ritagliate tanti biscotti, che poi farete cuocere a 160° per 12-15 minuti: quando iniziano a scurirsi saranno cotti. Fateli raffreddare su una griglia (inizialmente saranno friabilissimi) e spostateli solo quando si saranno raffreddati.

frollini2

Questa pasta frolla può essere utilizzata anche come base per altre creazioni dolciarie; io per esempio l’ho impiegata per delle crostatine farcite con la (mia!) marmellata di pesche che, priva di zucchero e dal sapore leggermente asprigno, si accorda bene con la dolcezza della farina di castagne. La marmellata, inoltre, mantiene più morbida la pasta e ne alleggerisce il sapore, con il risultato che, se i biscotti dopo un po’ mi vengono a noia, di crostatine sarei in grado di mangiarne anche tre di fila! (Ma questo, a pensarci bene, non è esattamente un vantaggio…)

.Se cerchi biscotti con soli tuorli ti suggerisco questa ricetta

tuorlo11

Share

You May Also Like

8 comments on “Frollini con farina di castagne (solo tuorli)

  1. 08/01/2013 at 19:43

    E’ stato bello perché lì per lì non sapevo quale fosse l’ingrediente segreto… ma poi una lampadina si è accesa dietro la papilla gustativa numero 5 e ho esultato “Farina di castagne!”. E sì che l’avevi detto che li avresti fatti…

  2. 09/01/2013 at 13:36

    … e che belle foto!!! 😉

    • 09/01/2013 at 15:24

      :-))) è arrivata la macchina nuova!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *