Torrette di cialda di Parmigiano Reggiano con mousse di nasello e zucchine

united_kingdom_640

Click to translate

Questa è la stagione che amo!
Un giugno di quelli di una volta, caldo di giorno ma non afoso, fresco d’estate, quando è un piacere sentire un brivido leggero sulle spalle nude e allungare la mano per raggiungere il golfino. O, invece, lasciar perdere il golfino e godere ancora dell’aria fresca, come se si potesse far scorta per i mesi a venire, che si preannunciano torridi e implacabili.

L’estate non ha ancora fatto irruzione ma si intravede sullo sfondo, come un soffio di brezza marina che distrae i miei pensieri cittadini. Io preferisco questo anticipo di estate, più delicato, che lascia ancora distinguere i contorni delle cose prima di sfumare nel tremolìo di un sole rovente che tutto dissolve.
Mi godo questi giorni dal sapore di ricordo, come il giugno di quando ero piccola al mare con i nonni, e i pensieri passavano veloci come le nuvole, mentre l’ora del bagno non arrivava mai.

torrette-di-parmigiano-e-mousse-di-nasello-3

In onore alla semplicità di quei tempi e alla me bambina, un piatto con soli quattro ingredienti, con tanto gusto ma al tempo stesso iper-salutare.
Innanzitutto c’è il pesce, che grazie al blog sto mangiando sempre di più, e va bene che stavolta è surgelato ma…conta lo stesso, no?!
Poi le zucchine, verdure di stagione freschissime, appena portate dall’orto.
Un po’ di latte e, soprattutto, tanto Parmigiano Reggiano, che con i suoi amminoacidi essenziali, calcio, fosforo e vitamine è una fonte insostituibile di benessere. Oltre che di gusto!

torrette-di-parmigiano-e-mousse-di-nasello-1

TORRETTE DI CIALDA DI PARMIGIANO REGGIANO CON MOUSSE DI NASELLO E ZUCCHINE

Porzioni: 2       Tempo di preparazione: 30 minuti       Tempo di cottura totale: 40 minuti

Ingredienti

  • 300 g di nasello surgelato
  • circa 120 ml di latte
  • 120 g di Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi
  • 3 zucchine (con il loro fiore)
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 rametti di timo
  • 3 rametti di maggiorana
  • sale

torrette-di-parmigiano-e-mousse-di-nasello-7bis

Procedimento

Scongelate il nasello nel microonde o togliendolo dal surgelatore la sera prima. Scolate l’acqua che si sarà formata dal decongelamento, tagliatelo a pezzetti e mettete a bagno nel latte per mezz’ora. In una casseruola, scaldate due cucchiai di olio evo, fatevi rosolare per 2 minuti il nasello scolato dal latte, poi aggiungete lo stesso latte e cuocete a fuoco basso per almeno 20 minuti, fino a che il pesce non sarà quasi sfatto. Verso metà cottura unite le foglioline di timo e di maggiorana.
Frullate con il frullatore ad immersione, ripetutamente, cercando di tenerlo in parte al di fuori del composto di pesce per incorporare un po’ d’aria. Se volete una mousse davvero cremosa non dovete stancarvi di frullare, io ci ho messo una decina di minuti. Non aggiungete altro latte anche se vi sembra un po’ asciutto, altrimenti otterrete un composto troppo molle dal quale uscirà del liquido che bagnerà le cialde.

Rimuovete delicatamente i fiori dalle zucchine, lavateli, eliminate il peduncolo e il pistillo centrale e tagliateli a striscioline piccole e sottili.
Lavate le zucchine, tagliatene due a rondelle sottilissime con l’aiuto di una mandolina e grigliatele per un paio di minuti su una padella antiaderente ben calda. Conditele con poco succo di limone e un cucchiaio di olio evo, salate e tenete da parte.
Grattugiate la terza zucchina nella grattugia a fori grandi e tenete da parte.

Accendete il forno a 160°, modalità ventilato.
Grattugiate il Parmigiano Reggiano e, su una placca ricoperta di carta forno, formate le cialde: ci vorrà circa un cucchiaio colmo per cialda. Io mi sono aiutata versando il Parmigiano in un coppapasta del diametro di 7 cm e poi appiattendolo con il dorso del cucchiaio, ma potete benissimo fare senza. Fate cuocere per circa 5 minuti, avendo cura di sfornarle prima che i bordi si coloriscano troppo. Spostate il foglio di carta forno con le cialde sopra ad una griglia e aspettate che siano ben fredde e secche prima di rimuoverle.

Assemblate le torrette mettendo alla base una cialda, poi formate una quenelle di mousse con due cucchiai, ponetela sopra alla cialda e appiattitela leggermente con il dorso di un cucchiaio, proseguite con un’altra cialda, poi ancora con la mousse e così via. Guarnite l’ultima cialda con le zucchine grattugiate e qualche frammento di fiore di zucca e servite con le zucchine grigliate.

torrette-di-parmigiano-e-mousse-di-nasello-4

Note:

– assemblate le torrette poco prima di servirle, così che le cialde rimangano croccanti;

– non salate troppo il nasello e mettetene una discreta quantità in ogni strato: servirà ad esaltare e ammorbidire la sapidità del Parmigiano.

torrette-di-parmigiano-e-mousse-di-nasello-5

Con questa ricetta partecipo a 4Cooking, il nuovo contest del Parmigiano Reggiano

badgePR

Share

You May Also Like

10 comments on “Torrette di cialda di Parmigiano Reggiano con mousse di nasello e zucchine

  1. 25/06/2015 at 13:44

    Anche io preferisco di certo questo tipo di clima al caldo afoso che non sopporto per niente.
    E questo piatto ben pensato e preparato si gusta ancora di più!

    Fabio

  2. 25/06/2015 at 18:52

    Bellissima idea, che sa molto di gustoso e sa anche essere chic al punto giusto. Mi piace anche l’inusuale abbinamento pesce-formaggio-latte. La delicatezza della mousse e la forza del parmigiano devono essere un connubio non male… Me ne mandi un paio di porzioni con il pensiero? .-)

    • 29/06/2015 at 10:06

      Grazie! 🙂
      Forse l’abbinamento è inusuale ma secondo me è equilibrato propri perchè la sapidità del parmigiano è smorzata dal pesce con gli aromi…la dovresti provare! 🙂

  3. 28/06/2015 at 00:01

    foto vivamente golose che sembrano sbattere lunghe ciglia come belle ragazze…. ed io o sento tuta la forza e il “richiamo del mare” 🙂
    buona serata

  4. 28/06/2015 at 08:28

    Ho visto questa ricetta qualche giorno fa ma ero col cellulare e non riuscivo a commentare. Bella e interessantissima, asseconda tantissimo i miei gusti! La presentazione è come sempre da ristorante e in molti portano piatti meno raffinati esteticamente 🙂

    • 29/06/2015 at 10:06

      Grazie cara Viv! Alla fine, un piatto semplice ma saporito e leggero…l’ideale per l’estate! 🙂

  5. 29/06/2015 at 12:48

    Che bel piatto che hai creato, elegante, delicato e gustoso! 🙂
    Con i tuoi ricordi poi hai evocato i miei, il mio mare di Puglia che non vedo l’ora di rivedere ad agosto! 🙂 baciiii

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *