Tartufi al cacao

bandiera

Che la mia naturale inclinazione sia per i dolci semplici, sani e leggeri, mi pare ovvio. E’ altrettanto ovvio che non tutti condividono i miei gusti, e ottenere entusiastici apprezzamenti con le ricette della nonna non sempre è facile (ma possibile). Per questo ho una certa avversione per i dolci cioccolatosi, ricchi, stracarichi: oltre a non incontrare il mio gusto, mi sembra che siano fatti per vincere facile: a chi non piacciono i biscotti al burro, cacao e nocciole?!
Ma in questo caso faccio un’eccezione. Prima di tutto perchè questa ricetta ha un valore affettivo che mi richiama alla mente una vita ormai lontana e perduta, emozioni forti e confuse, situazioni complesse e amici oggi lontani ma che sento sempre vicini. E scusate se è poco.
E poi perchè questi tartufini sono così piccoli, simpatici, innocenti, che la loro deliziosa lusinga vi richiama con delicatezza, senza gli effetti roboanti di dolci ben più imponenti. Così minuti che, pensi, uno non può far certo male. E nemmeno due. Ma attenzione: danno assuefazione! 😉

palline5

PALLINE DI LUCA (TARTUFI AL CACAO)

  • 200 g di biscotti secchi tipo Oro Saiwa
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di mascarpone
  • 200 g di burro
  • 2 tuorli
  • 100 g di cacao amaro
  • 2 cucchiai di rum

Per la guarnizione:

  • cocco grattugiato
  • biscotti secchi sbriciolati
  • codette colorate

Lavorate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con un mestolo di legno, aggiungendo lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete i tuorli uno alla volta, poi il mascarpone, il cacao, i biscotti tritati (io ho usato il mixer) e il rum. Formate con le mani delle palline e rotolatele nel cocco grattugiato, nei biscotti secchi o nelle codette. Tenete in frigo almeno un paio d’ore prima di servire.

Il cibo me lo porto in giro 1

Con questo post partecipo (insieme a Luca, ovviamente :-)) al contest “Il cibo me lo porto in giro” di Valy Cake and
Perchè questi tartufini sono facilissimi da trasportare
e se li presenterete ad una cena farete la felicità dei commensali: garantito!

Share

You May Also Like

One comment

  1. 17/06/2013 at 13:25

    ma che buooooooooooni! grazie! condividi la foto che c’è sull’album su fb e fatti votare!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *