Muffin salati robiola e timo

bandiera

Spesso mi sembra di essere ancora una bambina, a dispetto dell’età.
A volte capricciosa, un po’ impaziente, a tratti infantile. Con la stessa predilezione per il colore rosa di 25 anni fa e un debole inconfessabile per i cartoni animati Disney.
Poi succede qualcosa di tremendo, inaspettato e definitivo, e dal modo in cui reagisco mi rendo conto che non sono più una bambina. Niente affatto.
Ciò che qualche anno fa mi avrebbe colpito in maniera forse marginale, tangenziale, adesso mi attraversa totalmente, mi si prospetta davanti con tutta la sua forza e ineluttabilità. Ed è un pensiero che non riesco ad accantonare, mi accompagna per giorni e giorni, sotto traccia, e fa capolino quando meno me l’aspetto. Mi uccide il sorriso sulle labbra e appesantisce il cuore.
Eppure senza questo pensiero non avrebbe senso vivere, è inevitabile farci i conti. Ma sono conti ogni volta più difficili da fare, e il risultato è sempre lo stesso.
Forse arriverà il momento in cui diventerà più semplice incassare il colpo e metabolizzarlo. Ma forse no, credo che a suo modo resterà sempre scioccante e che saremo sempre impreparati e privi di mezzi per affrontarlo.

E in mezzo a tutto ciò, restare saldi e savi, tenere diritta la rotta per quel che si può e non rinunciare ai nostri innocui aspetti infantili. Almeno qualche volta.

 

MUFFIN DI CAROTE E ROBIOLA AL TIMO

Dose per 10-12 muffin.muffin2

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di carote
  • 100 g di robiola
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 200 ml di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di timo
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • olio evo
  • sale

Grattugiate le carote, mettetele in padella con un po’ d’olio, salatele e fatele cuocere per 5-10 minuti. In una ciotola, mescolate la farina e il lievito, il parmigiano, il timo e la scorza di limone.
Quando le carote saranno intiepidite, mescolatele con la robiola, poi aggiungete l’uovo e il latte a filo. Unite il tutto al composto di farina e amalgamate bene. Riempite per 3/4 gli stampini da muffin e cuocete a 180° per 30-35 minuti.
All’interno i muffin resteranno abbastanza compatti e un po’ umidini per la presenza della robiola, quindi non aspettatevi il muffin bricioloso cui siamo generalmente abituati. E soprattutto non tentate di raggiungere quel risultato facendolo cuocere di più…rischiereste soltanto di carbonizzarlo!

Questa ricetta è tratta dal blog Ricotta…che passione di Susy. Era così affine al mio gusto che non ho variato praticamente nulla!

Share

You May Also Like

2 comments on “Muffin salati robiola e timo

  1. 18/05/2013 at 08:43

    Non ci crederai, ma mentre lo scrivevo pensavo proprio a quella. Buona domenica anche a te. 🙂

  2. Mai rinunciare al bambino che è in noi, ci fa sognare e ci prende per mano per andare avanti nella vita! Molto interessante la ricetta! 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *