Se per voi in Natale è essenzialmente condivisione e convivialità, concorderete con me che questa ghirlanda lo rappresenta alla perfezione. Partiamo dal nome: pull apart bread. Non credo che esista una parola italiana che dia altrettanto efficacemente il senso di questo pane, composto da tante piccole palline che si uniscono in cottura, ma non così tantoContinue reading

5
Share

Due giorni fa ho pubblicato sulle stories di Instagram una foto della preparazione di questi biscotti e in poche ore mi sono arrivate decine di richieste sulla ricetta, sugli stampi, su come fossero fatti. Un interesse collettivo inaspettato, che mi ha fatto piacere ma mi ha anche lasciato perplessa. Mi sono interrogata una volta diContinue reading

3
Share

Era tanto che non provavo un ingrediente nuovo e ancora un volta lo stimolo a farlo mi è venuto dall’MTChallenge. In occasione della pubblicazione di questa fantastica raccolta di biscotti, ho scelto di contribuire con questi piccoli rocchetti di cioccolato e marzapane, più che dei biscotti veri e propri, dei golosi dolcetti per l’ora delContinue reading

5
Share

Ora che è passata la follia collettiva di Halloween e sono tutti dentro a quella del Natale, posso anche pubblicare in pace il mio plumcake alla zucca. Che poi continuiamo ormai a chiamarli plumcake anche se non ci sono le “plum” (prugne) originarie…forse dovremmo solo chiamarli cake, ma allora verremo accusate di anglicismi deliberati eContinue reading

5
Share

Natale è nell’aria. Da settembre, almeno. Era proprio settembre quando ho visto i primi panettoni svettare in una piramide al centro della corsia di un supermercato. Poi sono arrivati i torroni, e gli addobbi dei negozi, e le luci nelle strade. Insomma, è Natale da tre mesi, e siamo ancora a novembre. Non mi piace questaContinue reading

10
Share

Un pane dolce per ricordare Michael, che non c’è più. Non che l’abbia mai conosciuto di persona, ma all’MTC è un po’ come se ci si conoscesse tutti. Lui, poi, è sempre stato un punto di riferimento per autorevolezza, per saggezza e per le sue smisurate conoscenze in campo medico (e non solo), che neContinue reading

6
Share

Un sabato mattina, di un ottobre vestito da primavera, sono salita a Bellosguardo. Bellosguardo è il nome di una serie di colline a sud di Firenze, che nella seconda metà dell’Ottocento furono sede d’elezione di artisti e scrittori italiani stranieri, che a quei tempi affluivano copiosi nella bella Fiorenza. Ancora oggi, i colli sono disseminatiContinue reading

6
Share

Lo so che non mi crederete, ma questa è una torta light. Se si prescinde dalla glassa, ovviamente. Ma andiamo con ordine. Quando Lidia mi ha invitato a partecipare al suo contest “L’ora del tè” (in collaborazione con Marianna ed Erica) mi sono venute in mente mille idee, tutte scaturite da un libro acquistato parecchi anniContinue reading

6
Share