Vorrei che questa sfida potesse ripetersi all’infinito. Vorrei provare tutti i tipi di scones, fruit cake, biscotti e torte mai inventati sul suolo britannico, organizzare innumerevoli tè con le amiche, assaggiare miscele diverse e farmi prestare i serviti buoni dalla mamma, e infine trascorrere interminabili ore a fare fotografie di tazze, dolci e mazzi diContinue reading

4
Share

Nove mesi fa, quando la mia amica Angela mi chiamò per coinvolgermi in un progetto editoriale, non ci potevo credere. Per giorni ho continuato a temere che fosse solo un sogno, una prospettiva irreale destinata a dissolversi da un momento all’altro. Invece era tutto vero, e finalmente domani il lavoro di questi mesi si tramuteràContinue reading

8
Share
galette pesche e susine-1 - Copia

Non c’è maggior soddisfazione che guardare gli amici mangiare le cose che hai preparato per loro. In fondo, il senso ultimo del cucinare è questo: far star bene le persone care. E tuttavia, ogni volta a questo piacere si associa un leggero disagio, che difficilmente saprei spiegare. Quando porto in tavola un dolce, vorrei eclissarmi.Continue reading

3
Share

All’ultimo secondo, ma ci tenevo a partecipare anche questo mese al The Recipe-tionist di Flavia perché il blog dal quale “rubare” una ricetta è quello di Chiara, una donna forte e solare che ho conosciuto di persona e ammirato in più di un’occasione: non potevo proprio mancare! Come sempre e più di sempre, la scelta nonContinue reading

10
Share
crostata fragole e yogurt

Una volta tanto, una ricetta vista e presa. Perché, quando inizio a cucinare, entro in un vortice e rischio di non fermarmi più. Così, un sabato mattina, dopo aver preparato tre teglie di apericiuga e due tarte tatin ai pomodorini per un piccolo buffet in occasione della presentazione del libro Dietro la lasagna, mi sonoContinue reading

8
Share
bakewell tart paul hollywood-1b

Come dice Ambra, dovremmo fare più spesso le cose che ci fanno stare bene. Come i pranzi tra amiche di blog, conosciute per caso e al tempo stesso scelte accuratamente tra mille, perché siamo sempre attratti dalle persone a noi affini. Sotto questi auspici si è svolto il pranzo primaverile a casa Calugi. Se l’annoContinue reading

5
Share

Il secondo dessert sperimentale nel giro di pochi giorni. Era da tanto che non partecipavo ad un contest e invece con Risate e risotti ho addirittura bissato. Dopo la mattonella di riso al cioccolato bianco e ananas, provo con questa crostatina. Io sono sempre pigra nel partecipare, salvo poi ricordarmi, quando lo faccio, che miContinue reading

4
Share
apple pie

Il tempo corre, il tempo vola…e l’inverno se ne è già andato per metà. A me un po’ dispiace, in realtà, perché amo stare in casa, amo le giornate fredde e terse come quelle dello scorso gennaio e, soprattutto, ho ancora un sacco di ricette invernali che voglio fare! Non sono pronta per la primavera…datemiContinue reading

8
Share
mousse-cake-al-te-matcha-e-sesamo-nero-

Finalmente ci sono riuscita! Ho fatto una delle decine di super-torte che mi sono segnata qua e là sul web e che alla fine non trovano mai posto sulla mia tavola. Sono quelle torte ricche, un po’ laboriose, che fanno subito festa e che mi sembra vano preparare solo per il blog e per meContinue reading

5
Share

Era l’ultima sera prima del rientro dalle vacanze, il viaggio era stato lungo, la giornata caldissima, eravamo stanchi e un po’ acciaccati. E Lione non era la città che ci aspettavamo. Enorme, ipertrafficata, torrida. Le viuzze del centro storico, che dovevano costituire la principale attrattiva, le ricordo sporche e trascurate, nulla a che vedere conContinue reading

1
Share
Budini di riso fiorentini

Lo so che ci saranno polemiche e rivendicazioni sin dal titolo. Perché il budino di riso, in origine, non è mica fiorentino. Il cosiddetto budinone di riso, di cui ha scritto con appassionata nostalgia la mia Patty , è tipico di Siena. Nell’originale, supponendo che sia tale quello descritto da Giovanni Righi Parenti, non ci sono gusci diContinue reading

11
Share

Metti una domenica libera, metti la voglia di andare a trovare i genitori, e metti pure il desiderio di fare una crostata diversa dal solito. Risultato: partiamo al mattino con la torta in macchina e il cielo rischiarato dopo una giornata di pioggia. Ma si può forse provare una nuova torta e non fotografarla per ilContinue reading

3
Share