Ancora non ci credo. Sono riuscita a fare una ricetta con i fichi. Anzi a ri-fare, visto che è una nuova versione di questa crostata, che alberga nel blog da tempo immemore. La mia incredulità è dovuta al fatto che amo i fichi alla follia, mi piacciono così tanto che usarli in una ricetta rinunciandoContinue reading

5
Share

È sempre bello tornare nella casa in cui si è stati figli. In qualsiasi stagione, ad ogni ora, le ragnatele di luce ti ricordano chi sei, brandelli di profumi svelano chi sei stato. Tutto è sicuro, qui. Non c’è problema senza soluzione, ogni tessera trova il suo posto. Si è figli per sempre, ma maiContinue reading

5
Share

Per mesi ho visto su Instagram miriadi di “sbriciolate”, ossia torte a base di una pasta frolla che non si stende con il mattarello, ma semplicemente si lavora con le dita fino ad ottenere un composto a grosse briciole e poi si distribuisce a manciate nella teglia. Tra i due strati, frutta fresca, marmellata, crema,Continue reading

8
Share

Ci sono torte che nascono da sole. Vengono fuori già con le parole, tanto per parafrasare una canzone che ha fatto storia. È accaduto così con questa charlotte, nata da un’associazione di idee e subito messa in pratica. Il fatto è che in dispensa avevo ancora una confezione dei biscotti rosa di Reims, prodotti dallaContinue reading

5
Share

I libri di cucina, che passione. Posso passare ore a sfogliarli, perdendomi tra le loro pagine, immaginando sapori, immagazzinando idee e suggestioni. Se avessi soldi e spazio ne comprerei a centinaia, ma i soldi e lo spazio sono limitati, e limitata è pertanto la mia biblioteca gastronomica. La mia amica Betulla mi ha invitato aContinue reading

4
Share

Tendo a complicarmi la vita, lo so. E più cerco di sfrondare e semplificare, più finisco preda dei miei contorsionismi mentali. Il bello è che spesso mi incarto per le cose più insignificanti. Come scegliere la torta da fare, per esempio. Prendo in considerazione un’infinità di parametri perché – oh – in fondo, fare torteContinue reading

4
Share

Vorrei che questa sfida potesse ripetersi all’infinito. Vorrei provare tutti i tipi di scones, fruit cake, biscotti e torte mai inventati sul suolo britannico, organizzare innumerevoli tè con le amiche, assaggiare miscele diverse e farmi prestare i serviti buoni dalla mamma, e infine trascorrere interminabili ore a fare fotografie di tazze, dolci e mazzi diContinue reading

4
Share

Nove mesi fa, quando la mia amica Angela mi chiamò per coinvolgermi in un progetto editoriale, non ci potevo credere. Per giorni ho continuato a temere che fosse solo un sogno, una prospettiva irreale destinata a dissolversi da un momento all’altro. Invece era tutto vero, e finalmente domani il lavoro di questi mesi si tramuteràContinue reading

6
Share
galette pesche e susine-1 - Copia

Non c’è maggior soddisfazione che guardare gli amici mangiare le cose che hai preparato per loro. In fondo, il senso ultimo del cucinare è questo: far star bene le persone care. E tuttavia, ogni volta a questo piacere si associa un leggero disagio, che difficilmente saprei spiegare. Quando porto in tavola un dolce, vorrei eclissarmi.Continue reading

2
Share

All’ultimo secondo, ma ci tenevo a partecipare anche questo mese al The Recipe-tionist di Flavia perché il blog dal quale “rubare” una ricetta è quello di Chiara, una donna forte e solare che ho conosciuto di persona e ammirato in più di un’occasione: non potevo proprio mancare! Come sempre e più di sempre, la scelta nonContinue reading

10
Share
crostata fragole e yogurt

Una volta tanto, una ricetta vista e presa. Perché, quando inizio a cucinare, entro in un vortice e rischio di non fermarmi più. Così, un sabato mattina, dopo aver preparato tre teglie di apericiuga e due tarte tatin ai pomodorini per un piccolo buffet in occasione della presentazione del libro Dietro la lasagna, mi sonoContinue reading

8
Share
bakewell tart paul hollywood-1b

Come dice Ambra, dovremmo fare più spesso le cose che ci fanno stare bene. Come i pranzi tra amiche di blog, conosciute per caso e al tempo stesso scelte accuratamente tra mille, perché siamo sempre attratti dalle persone a noi affini. Sotto questi auspici si è svolto il pranzo primaverile a casa Calugi. Se l’annoContinue reading

4
Share