Crema di cannellini con tahina e sgombro

Tutti gli anni si ripresenta il dilemma estivo: forno o non forno?
E tutti gli anni cedo, impavida, al fascino di questo amato elettrodomestico.
Credo che da quando sono andata a vivere da sola sia passata una sola estate in cui non ho acceso il forno per 40 giorni di biblica memoria e sono tuttora incredula di fronte a questa prova di volontà.
Se ben ricordo, però, fu l’estate in cui avevo deciso di sperimentare frullati, ghiaccioli e dessert freddi al vetro, e questo spiega come io abbia potuto resistere.

Quest’anno ho deciso di scendere a più miti consigli e concedermi di accendere il forno una volta a settimana al massimo. Per il resto, via alla creatività e ai fornelli, che altrimenti si setono trascurati.
In realtà di fornelli ce ne sono ben pochi in questa ricetta, soprattutto se usate fagioli precotti. Basta frullarli, farli insaporire un po’ con aglio, olio e timo e il gioco è fatto.
Per dare un twist a questa ricetta ho aggiunto della tahina, la crema spalmabile di sesamo che ormai uso spesso per le mie ricette (per esempio in questa torta di semolino al cocco e tahina o nei grissini con tahina e semi di sesamo). Per fare un pasto equilibrato e eagigugnere la parte proteica o usato dei filetti di sgombro grigliato, che danno anche un gusto più intenso a quella che altirmenti sarebbe una crema molto delicata. Limone e timo per rinfrescare e caratterizzare, e la ricetta è finita.

Crema di cannellini con tahina e sgombro

Porzioni: 2       Tempo di preparazione: 10 minuti       Tempo di cottura: 1 ora e mezzo

Ingredienti

200 g di fagioli secchi (o 350 g di fagioli lessati)
80 g di sgombro grigliato al naturale
1 cucchiaio di tahina
80 g di pane multicereali ai semi
qualche rametto di timo
scorza di limone
uno spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero

La sera precedente, mettete in ammollo i fagioli in abbondante acqua fredda.
Al mattino sciacquateli e metteteli in una pentola capiente con abbondante acqua fredda. Salate, coprite e fate cuocere per circa 1 ora e mezzo o fino a quando non saranno teneri (oopure circa 30 minuti in pentola a pressione). Passate i fagioli al passaverdure (oppure nel robot da cucina) con qualche cucchiaio di liquido di cottura.

Se usate dei fagioli precotti, frullateli con poca acqua pulita e passate direttamente alla fase successiva.
Fate scaldare tre cucchiai di olio in una pentola insieme all’aglio sbucciato e diviso a metà e a 3 o 4 rametti di timo. Quando sarà ben caldo, unite il passato di fagioli e fate sobbollire qualche minuto, in modo che si insaporisca bene. Spegnete, unite la tahina, mescolate e fate intiepidire. Rimuovete l’aglio e i rametti di timo.

Tagliate il pane a striscioline e poi a dadini e tostateli per un paio di minuti su una padella antiaderente.

Distribuite la crema nei piatti, adagiatevi sopra un filetto di sgombro grigliato e completate con un giro d’olio, i cubetti di pane, una grattugiata di scorza di limone, una macinata di pepe e qualche fogliolina di timo.

Share

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali in accordo col Dlgs 196/2003.