Buddha bowl estiva con Freschi Cubetti

Di Buddha bowl si ne sente parlare da un bel po’, ma solo adesso mi sono decisa a proporne una anche su queste pagine.
Sono sempre rimasta affascinata dall’estetica di queste “ciotole di Buddha”, come se fossero dei quadri edibili in cui geometria, colori e texture concorrono a creare un effetto ipnotico e accattivante.
Ma partiamo dall’inizio.

Forse non tutti sanno che una Buddha bowl è un piatto unico freddo, servito in una ciotola capiente, che potrebbe apparentemente rientrare nel novero delle “insalatone”.
Quello che le distingue e caratterizza è la disposizione degli ingredienti, che sono sistemati con cura quasi maniacale e disposti nella “bowl” nettamente separati, a scomparti, accostati in maniera tale da creare effetti cromatici e geometrici che catturino l’occhio di chi guarda. La scelta degli ingredienti, quindi, non si basa esclusivamente sul gusto ma anche sull’effetto compositivo finale che si vuole ottenere.

Nati come piatti vegetariani (spesso anche vegani), le Buddha bowl si presentano come pasti completi ed equilibrati dal punto di vista nutrizionale, nei quali si trovano amidi, fonti proteiche (spesso costituite da uova o formaggi), verdure crude e cotte, semi e frutta secca.
Forse proprio da qui deriva il loro nome, che richiama il proverbiale equilibrio di Buddha che portava con sé la propria ciotola per riempirla con ogni cibo che gli venisse offerto.
Un’altra ipotesi sull’origine del nome, invece, guarda in senso opposto, alla ricchezza di queste ciotole piene di ogni bontà e freschezza, che richiamerebbero il prominente ventre di Budai, un monaco cinese vissuto nel X secolo e spesso confuso con Buddha.

Detto questo, ecco come ho composto la mia personalissima Buddha bowl.
Ho scelto tante verdure, perché in estate ne sento più che mai il bisogno: taccole, valeriana e ravanelli, che rinfrescano e hanno sempre un bell’effetto visivo. Poi una fonte di carboidrati e proteine vegetali, i ceci – un legume che amo moltissimo. Non poteva mancare del formaggio, con i Gran Mix Freschi Cubetti di Ferrari, azienda da 200 anni specializzata nella produzione di formaggi di qualità: un mix 100% italiano di mozzarella, provolone e latteria pronto da utilizzare nei piatti estivi come paste fredde e insalate. Infine, il tocco goloso e al tempo stesso benefico delle noci pecan, ricche di acidi grassi monoinsaturi e quindi ottimi antiossidanti naturali.
Basterà dare un taglio un po’ particolare alle verdure e comporre la ciotola secondo il vostro estro e la vostra sensibilità estetica…e il gioco è fatto 😉

Buddha bowl estiva con Freschi Cubetti

Porzioni: 4       Tempo di preparazione: 20 minuti       Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti
500 g di ceci lessati
250 g di taccole
250 g di spinacini freschi
180 g di ravanelli
100 g di noci pecan
350 g di Gran Mix Freschi Cubetti Ferrari
olio extravergine di oliva
sale

Lavate e mondate le taccole, lessatele al dente, scolatele e passatele sotto l’acqua fredda per fermare
la cottura. Tagliatele a losanghe.
Lavate e mondate i ravanelli e affettateli finemente.
Disponete gli ingredienti nettamente separati tra loro in 4 ciotole individuali, creando un effetto
visivo basato su colore, texture e geometrie.
Servite accompagnando con olio extravergine di oliva e sale.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali in accordo col Dlgs 196/2003.