Madeleine salate al pesto e semi misti

Quasi un anno fa, a tanto risalgono queste madeleine salate al pesto e semi misti.
Le avevo preparate per una di quelle “cene nel campo” che da qualche anno a questa parte caratterizzano l’inizio dell’estate, quando il clima si fa mite ed è possibile mangiare all’aperto. Nel campo, appunto.
Non è un modo di dire, è proprio il campo coltivato da Riccardo, dove in questo periodo verdeggiano baccelli, piselli e zucchine.

Sistemiamo sotto la baracca un grande tavolo di fortuna, fatto con le assi che si usano per il mercato. Puliamo alla meglio le sedie che ci sono intorno, logorate dal tempo e dalle intemperie.
Mentre io apparecchio, Riccardo sistema un’illuminazione di fortuna e Silvia si occupa di distribuire spray antizanzara e stick dopo-puntura.
C’è sempre qualcuno che apre il vino e qualcun’altro che inizia ad assaggiare prima che il cibo sia in tavola (io). I più abili stanno alla griglia e i più chiacchieroni si perdono nei loro discorsi, animati dalla voglia di raccontare e raccontarsi.
Per me sono sempre belle serate e sono felice che ci sia venuto in mente questo modo di stare insieme.

La cena dell’anno scorso fu verso giugno, credo, Dante era ancora un’idea alla quale abituarsi e il futuro si era improvvisamente trasformato in una cometa così luminosa da rendere impossibile immaginarla.
Fino a tre mesi fa pregustavo il momento in cui avremmo fatto la prima cena nel campo con lui, mi figuravo come sarebbe stato per lui avere tante persone intorno e per noi la sua gestione fuori da casa.

Poi, per le ragioni che tutti sappiamo, mi ero quasi rassegnata al fatto che quest’anno non ci sarebbero state cene nel campo.
Adesso, invece, sembra una prospettiva possibile, più vicina di quel che credevo.
Resta da superare un po’ di paura residua, sondare l’opinione degli amici e poi organizzarsi per rispettare le norme di precauzione.

Dopo di che, potremo ancora essere insieme a sentire il canto dei grilli sotto la luna e a cercare il baluginìo delle lucciole tra i filari di pomodori acerbi.

Queste madeleine salate al pesto sono semplicissime, ottime come aperitivo, sia da sole che in accompagnamento di salumi o formaggi. Vai con la ricetta!

Madeleine salate al pesto e semi misti

Quantità: circa 20 madeleine       Tempo di preparazione: 15 minuti + 30 minuti di riposo       Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti

200 g di farina 0
4 uova
80 g di parmigiano grattugiato
80 g di pesto denso (con poco olio)
40 g di burro fuso
4 cucchiai di latte
4 cucchiai di semi misti (per me, zucca e lino)
1 bustina di lievito in polvere
un pizzico di sale

In una terrina capiente, setacciate la farina con il lievito. Unite il parmigiano e il sale e miscelate.
Unite le uova leggermente sbattute, il burro, il pesto e il latte e mescolate con una forchetta fino ad avere un composto omogeneo. Aggiungete infine i semi e mescolate di nuovo per incorporarli bene.
Riponete in frigo per mezz’ora.

Riprendete l’impasto e distribuitene una cucchiaiata negli alveoli di uno stampo da madeleine che avrete precedentemente imburrato. Per una forma più regolare, una volta che avete riempito tutti gli alveoli inumiditevi il dito con un po’ di latte e appiattite la superficie di ogni madeleine.

Infornate a 200°C per 5 minuti, poi abbassate a 180°C e proseguite la cottura per circa 6 minuti.

Share

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali in accordo col Dlgs 196/2003.