Un aperitivo stuzzicante

Per la cena di compleanno del mio babbo, qualche giorno fa, mi era stata affidata l’organizzazione dell’aperitivo. Tra gli stuzzichini che ho scelto di preparare c’erano anche queste due ricette, che gli ospiti hanno particolarmente apprezzato.

STUZZICHINI AL FORMAGGIO

Questi biscottini al formaggio sono facili e veloci da realizzare e hanno avuto un grande successo. Come si dice…poca spesa, tanta resa!
La dose è per circa 40 salatini…ma considerate che uno tira l’altro, quindi vi consiglio di abbondare…

  • 100 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • 90 gr di emmental grattugiato
  • 125 cl di latte
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • sale e pepe

Versate la farina e il lievito in una ciotola, aggiungete il butto fuso e il formaggio, salate e pepate a piacere e infine unite il latte. L’impasto deve diventare morbido ma non appiccicoso. Stendete l’impasto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia molto sottile (1-2-mm), ritagliatela con le formine che desiderate e cuocete a 170° per 10-15 minuti.

QUADRETTI DI FRITTATA SAPORITA

La salsiccia rende questa frittata particolarmente gustosa, mentre la cottura in forno vi permette di eliminare quasi completamente l’olio, rendendola meno pesante. Ovviamente, invece della salsiccia, potete utilizzare anche pancetta, speck o qualsiasi cosa incontri il vostro gusto…basta che sia saporito!

  • 8 uova
  • 2 salsicce
  • mezza cipolla rossa
  • olio
  • sale e pepe

Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere brevemente in una padella con due cucchiai di olio. Aggiungete poi le salsicce, sgranandole bene con una forchetta e lasciate cuocere per 5 minuti. Nel frattempo sbattete bene le uova e aggiungetevi il sale; per il pepe vi conviene regolarvi con la qualità delle salsicce: se sono già molto pepate è meglio evitare, altrimenti io ne metterei un po’ nelle uova. Una volta che la salsiccia si è raffreddata, unitela alle uova, mescolate bene e versate il composto in una teglia rivestita di carta forno. Per la scelta della teglia, considerate che la frittata deve avere uno spessore di circa 2-2,5 cm. Cuocete a 180° per 35 minuti. Se durante la cottura la frittata si gonfierà in maniera “anomala”, niente panico! Basterà aspettare che la cottura sia quasi ultimata e poi bucherellarla delicatamente con uno stuzzicadenti per farla tornare al giusto livello.
Una volta sfornata rimuovete subito la carta da forno e trasferite la frittata su un piatto da portata per evitare che si inumidisca troppo. Quando si è raffreddata, tagliatela a quadretti, in ognuno dei quali metterete uno stuzzicadenti o una forchettina colorata. Ora la frittata è pronta per essere servita!

Share

You May Also Like

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali in accordo col Dlgs 196/2003.