Quest’anno i miei contributi a pranzi e cene di Natale saranno praticamente nulli e non sono neanche riuscita a preparare in anticipo qualche idea da condividere con voi. Però una piccola cosa sfiziosa da sgranocchiare durante l’aperitivo la condivido volentieri…almeno questo! Sono dei grissini al bacon e semi di papavero, nei quali il bacon siContinue reading

1
Share

Pochissime parole per introdurre questa zuppa semplice e al tempo stesso ricca di sapore, a base di tre ingreedienti simbolo della cucina toscana: pane casereccio (rigorosamente senza sale), cavolo nero e pecorino fresco. Una zuppa che diventa gratin e costituisce così un ottimo piatto unico per le serate invernali. A voi la ricetta. Zuppa gratinataContinue reading

2
Share

Non possiedo moltissimi libri di cucina, ma sicuramente un buon numero di libri di pasticceria. Li sfoglio, li ammiro, li studio…e poi li ripongo. È davvero raro che provi a fare alcune di quelle ricette, non so se per timore, per mancanza di tempo, in attesa dell’occasione giusta. Nel mio cassetto ci sono un saccoContinue reading

0
Share

Le versioni salate dei classici della pasticceria mi sono sempre piaciute. Cheesecake, bignè, madeleine, biscotti, muffin…in versione salata sono sempre molto intriganti e saporiti e in genere sono graditi da tutti. Non fanno eccezione i plumcake salati, credo che quello con bietole e pecorino sia una delle ricette più cliccate del blog. Il plumcake diContinue reading

6
Share

Di frolle ne esistono milioni di tipi. Si tende a pensare che la pasta frolla sia una delle cose più semplici da fare, uno dei rudimenti della pasticceria adatto anche ai bambini, ma è un enorme errore di sottovalutazione. Certo, gli ingredienti di base sono quelli: uova zucchero, farina e burro. Ma cambiano le dosi,Continue reading

4
Share

Ultimamente trovo difficoltà a scrivere. Forse perché avrei tante cose da dire, ma non quelle giuste per queste pagine, non ancora, almeno. O forse perché dopo sette anni che sono on line (!) di cose ne ho scritte parecchie, e il rischio di ripetersi è sempre dietro l’angolo. E poi, in realtà, mi chiedo ancheContinue reading

6
Share

L’ingrediente ipercalorico al quale non so resistere è il burro di arachidi. Per me potete tenervi tutte le nutelle di questo mondo, non mi attirano patatine e maionesi strane. Il vero pericolo, per me, consiste in un vasetto di burro di noccioline, meglio ancora se quello crunchy, che non è proprio liscio e vellutato, maContinue reading

3
Share

Non riesco a crederci. Siamo al 24 ottobre e sono quasi riuscita ad evitare tutta la prosopopea di Halloween. Non so se sia una mia impressione, ma ho visto pochissimi dolcetti a tema nei supermercati, rare zucche intagliate, zero disgustose ragnatele e teschi ad “abbellire” le vetrine dei negozi. Perfino Instagram pare essersene dimenticato: torteContinue reading

4
Share

Oggi vi aspetta un plumcake integrale al caffè d’orzo e nocciole che mi è piaciuto moltissimo. Ma insieme al plumcake, ahivoi, c’è anche una piccola polemica. Piccola, ma su un argomento grande come una montagna. In questi giorni si fa un gran parlare di evasione fiscale, un tema sul quale mi pare che dovremmo essereContinue reading

7
Share

Ecco, queste sono le ricette che sogno sempre di fare, anche se poi questioni organizzative, mancanza di tempo e esigenze nutrizionali mi portano ad optare spesso per dolci più semplici e di facile consumo. Ma quando vedo ricette di pasticceria appena appena un po’ elaborate mi brillano gli occhi, la fantasia parte a mille eContinue reading

2
Share

Finalmente autunno, si può dire? Che poi, fino ad ora di autunno abbiamo visto ben poco, le giornate sono state calde e soleggiate, come si conviene a un buon settembre. Ma l’aria mattutina è più fresca e la luce è tornata ad essere quella morbida e avvolgente che tanto amo e sono certa che ottobreContinue reading

5
Share

La ricetta di questa torta alle prugne e cocco viene dall’ultimo numero di Sale e Pepe. Come sempre c’è stato qualcosa da aggiustare (un’ora di cottura…sì, se volete cuocere un mattone), ma comunque rimane valida. Avevo della farina di grano saraceno da finire e delle prugne dell’orto e non appena l’ho vista ho pensato cheContinue reading

7
Share