Trovare un nome per questa ricetta non è stato semplice, perché ci sono così tanti sapori e profumi che non sapevo cosa privilegiare. Sicuramente va nominata la miscela di spezie che li rende così caratteristici: è la prima cosa che mi ha colpita quando li ho visti nelle pagine del meraviglioso Passionate about baking e miContinue reading

2
Share

    Lunedì, ed è di nuovo Passiamole in rivista, la rubrica di MAG about FOOD che prende in rassegna le migliori riviste di cucina straniere e ne prova le ricette. Stavolta parliamo di Saveurs e Elle à table, due tra le più prestigiose testate francesi. E, nell’imbarazzo della scelta, ho fatto non una ma dueContinue reading

4
Share

Adesso l’ho accettato, ma all’inizio ero proprio disorientata: che un lievitato alto e soffice potesse chiamarsi schiacciata proprio non mi spianava. Eppure è così. A Firenze c’è la schiacciata salata all’olio d’oliva, che si accompagna ai salumi. Poi c’è la schiacciata coll’uva, una pasta di pane appena zuccherata, arricchita con olio extravergine e chicchi diContinue reading

5
Share

Questi biscotti li ho visti in ogni dove, in mille post su Instagram, per mesi, e non mi sembravano nulla di particolare. Solo dei biscotti con delle gocce di cioccolato. Poi sono arrivata a quelli di Christina, ho letto il suo post dettagliatissimo e mi ha incuriosito. La storia è divertente perché pare che laContinue reading

5
Share

Non potevo far passare l’inverno senza aver fatto nemmeno una ricetta con la farina di castagne. Ingrediente toscanissimo, una volta era un povero surrogato per genti di montagna, che non potevano permettersi la farina bianca. Oggi invece è diventato un genere di lusso, costoso e – a seconda delle annate di produzione – difficilmente reperibile.Continue reading

5
Share

La scelta e il consumo del pesce è un argomento spinoso. Anche se si parla di pesci senza spine. Al di là del fatto che sarebbe meglio consumare più possibile pesce fresco e di stagione, spesso per ragioni di tempo e di comodità si ricorre a quello conservato. Ma anche in questo caso, la sceltaContinue reading

10
Share

Arrivò puntuale, come sempre. Tre soli minuti di ritardo, la sottile linea che separa l’essere precisi dall’essere pateticamente pignoli. Ad anni di distanza, era sempre uguale. Uguale il sorriso aperto, uguali gli occhi scuri e luminosi, come grani di pepe, acuti senza essere mai invadenti. Raramente ho trovato tanta grazia e cortesia spontanea in unaContinue reading

8
Share

I piatti di carne non sono il mio forte, eppure stavolta per la sfida n. 69 di MTChallenge ho scelto proprio la carne e, tra l’altro, per una ricetta alcoolica, altro tema su cui non sono affatto ferrata. I miei anatemi, quindi, sono indirizzati verso la cara Giulia di Alterkitchen, ed è un peccato perchéContinue reading

5
Share