ghiaccioli mirtillo e melone-2c

Prosegue la sfida a non accendere il forno, siamo al 51° giorno e per me è un vero record, visto che la mia passione sono proprio quelle torte e biscotti che dal forno non possono prescindere. Ma quest’anno ne ho fatto un punto d’onore…e di sopravvivenza. Mi sembra un buon record, anche se dal computoContinue reading

8
Share
frullato melone e ananas-2

L’estate delle prime volte, decisamente. Dopo i ghiaccioli al lampone, primi in assoluto su questi schermi, ecco un frullato. Se non consideriamo il lassi al mango, che fa razza a sè, frullati, frappè e centrifugati non mi hanno mai attratto particolarmente. Diciamo che preferisco mangiare che bere, soprattutto se si tratta di frutta. Ma leContinue reading

3
Share
gelo di caffè-1

A volte salivo fin su, fino a quell’attico enorme e abbandonato che mi aspettava, inerte. Aprivo la porta cigolante ed era come trovare un vecchio amico, come entrare in una dimensione sospesa, che avrebbe potuto essere oggi, domani o trent’anni fa. Chiunque altro avrebbe visto in quello spazio un possibile loft con arredamento supermoderno, unoContinue reading

5
Share
ghiaccioli lampone-7

Lo confesso, sono una riviste-di-cucina-addicted. Ne sono irrimediabilmente attratta, ovunque ne veda una, l’impulso a comprarla è fortissimo. Ma siccome so che non sarei mai in grado di leggerle tutte, spesso resisto, stoica, e resto fedele alla Cucina Italiana, appuntamento fisso di ogni mese. A volte però, vergognandomi come una ladra, mi impossesso furtivamente di queiContinue reading

5
Share
crepes crema e ananas-1

Proprio in questi giorni, leggendo un libro di cui vi parlerò presto, mi è tornata alla mente L’isola del tesoro. Ricordo che lo presi in prestito alla biblioteca di classe, alle elementari, e credo che fosse uno dei primi libri che leggevo in versione integrale. Sento ancora l’estremo piacere nel leggere quelle avventure piratesche, ilContinue reading

4
Share
riso integrale-7a

La Maremma è una terra ostile. Sassosa, riarsa, abitata da gente ruvida e sospettosa perché avvezza alla solitudine. L’ho frequentata per anni, vivendola dal di dentro, in macchie fitte che sono il regno di cacciatori e tombaroli, nella desolazione dei campi spogli di settembre, nel buio precoce dei pomeriggi autunnali. Erano tempi di grandi speranze e paure perContinue reading

5
Share
IMG_1745

Il mistero del menù francese è un libricino di 50 pagine, un giallo da leggere in un pomeriggio d’estate, gradevole ma che mi ha lasciato un po’ interdetta. Lo avevo scelto – molto superficialmente – per via del titolo dall’aura culinaria, poi perché scritto da H. C. Bailey, un autore inglese dello scorso secolo finora aContinue reading

4
Share
capesante-1

Se pensavate di venir qui a leggere di molluschi, avete sbagliato. Si parla di Proust. Di nuovo, sì. Ammetto che il desiderio di assaggiare le capesante, lungi dall’essere una pura curiosità gastronomica, era dettato anche dal fascino di queste grandi conchiglie, così aggraziate e accoglienti nel loro aprirsi a ventaglio. Una forma così bella e alContinue reading

6
Share