Torta soffice al limone e yogurt greco

Da dove venga questa ricetta, proprio non lo ricordo. Credo di essermela costruita su misura, facendo un po’ un mix tra vari plumcake allo yogurt e torte al limone. Non che sia difficile, ma a volte non è scontato trovare il giusto bilanciamento tra liquidi e solidi, grassi e zuccheri, aromi e semplicità.
A me è piaciuta molto, merito anche della presenza importante dell’aroma di limone, che nei dolci mi sembra sempre dia una marcia in più.

Una torta davvero semplice, perfetta per colazione o merenda. O anche senza una ragione, solo perché ci va di mangiarne una fetta.
Questi sono i dolci che mi fregano, perché non stuccano, non appesantiscono (sul momento), sembrano innocui…e finisce che ne mangio una vagonata! Sono i cosiddetti dolci da credenza, ossia che non hanno creme o farciture deteriorabili e che quindi si conservano fuori dal frigo, sulla credenza, per l’appunto. L’importante è che non sia una credenza a vetri, altrimenti ogni volta che passate vi verrà voglia di prenderne una fettina (sottile, certo…tutte noi non le tagliamo forse sottilissime?) e nel giro di un pomeriggio la conservazione sarà l’ultimo dei vostri problemi.

torta yogurt e limone

E questo è il mio omaggio alla Giornata Nazionale dei Dolci da Credenza, per il Calendario del Cibo Italiano.

banner calendario del cibo

Torta soffice al limone e yogurt greco

Porzioni: 8       Tempo di preparazione: 15′       Tempo di cottura: 40-45′

Ingredienti

250 g di yogurt greco
180 g di farina 00
180 g di zucchero semolato
100 g di burro fuso
3 uova
20 g di fecola di patate
20 g di farina di cocco o cocco rapè
scorza grattugiata di 2 limoni non trattati (o uno grande)
due cucchiaini abbondanti di lievito
un pizzico di sale

Setacciate la farina, la fecola, la farina di cocco, il lievito e il sale. Montate le uova con lo zucchero per 3-4′, unite il burro, lo yogurt e la scorza di limone e continuate a montare per altri 2′. Infine unite gli ingredienti secchi e amalgamate con una spatola.
Versate in uno stampo a cerniera imburrato del diametro di 20 cm (o in una teglia rivestita di carta forno delle dimensioni di circa 18 x 25 cm) e infornate a 180°C per 40-45′.
Dopo i primi 15′ io ho abbassato la temperatura a 170°C. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.

torta yogurt e limone torta yogurt e limone

Share

You May Also Like

21 comments on “Torta soffice al limone e yogurt greco

  1. 05/05/2017 at 10:02

    Mi piace assai, sembra morbidissima! La proverò sicuramente!!!

  2. 05/05/2017 at 10:04

    Il limone ha sempre il suo perchè 🙂 sembra quasi di toccare la sua morbidezza con le tue bellissime foto!!
    Complimenti!

  3. 05/05/2017 at 10:05

    Meravigliosa, soffice e con quella delicata nota di cocco come piace a me. Un bascione

  4. 05/05/2017 at 10:25

    Sarà la volta che faccia anch’io,una torta con il cocco ! Del resto dal tuo blog non sarà la prima ricetta che rubo…

  5. 05/05/2017 at 10:30

    Come darti torto…non ha creme, è leggera, cosa può mai farci…è facilissimo in questi casi finire la torta!!! 😀 Sono le torte che preferisco, poco impegnative ma vere e proprie coccole per noi e la nostra famiglia!!

    Un abbraccio
    monica

  6. 05/05/2017 at 10:49

    Vabbè andrò a comprare lo yogurt greco La descrizione dei dolci da credenza mi pare perfetta per molte di noi

  7. 05/05/2017 at 11:06

    qualunque sia la provenienza di questa ricetta ti ringrazio per averla condivisa con noi…dall’aspetto risulta invitante e soffice….immagino il sapore e non vedo l’ora di provarla!!!!! 🙂

  8. 05/05/2017 at 11:34

    Deve essere ottima anche glutem free, da provare di certo;-)

  9. 05/05/2017 at 13:50

    Solo a vederla mi è venuta l’acquolina in bocca, adoro le torte al limone e questa sofficità si vede dal video, la provo di sicuro…salutoni

  10. 05/05/2017 at 14:44

    Che te lo dico a fare che la rifaró? Le tue torte sono un pó la mia droga

  11. 05/05/2017 at 16:21

    amo le torte al limone e questa è delicatissima

  12. 05/05/2017 at 17:30

    Non ho una credenza a vetrina… le torte rimangono protette solo dal leggero velo di un ombrellino… questa sarebbe pericolosissima!

  13. 05/05/2017 at 17:55

    Mi piace moltissimo perché deve essere d’un moooorbido! Anche questa è da rifare!!! Brava Alice!

  14. 05/05/2017 at 19:14

    Bellissima!

  15. 06/05/2017 at 10:55

    Ho usato anche io lo yogurt greco per la ricetta che pubblicherò stasera! Mi piace la sua compattezza, una nuvola più solida e consistente… 🙂
    Amo le ricette… gialle. Quelle che ti sembra di mangiare il sole, quelle che hanno il profumo delle mattine calde, quelle che trattengono la luce… come qui!
    (io riempirei il forno di torte da credenza e la casa di credenze, ahaha!)

    • 08/05/2017 at 12:29

      Come ti capisco! Anche io non mi stanco mai di cucinarle…nè di mangiare yogurt greco! 🙂

  16. 08/05/2017 at 15:53

    No-no io le fette delle torte da credenza non le taglio sottili. Anzi. Mi sparo certi mattoni 😀
    Sono così sofficiose e buone. Come questa qui. :-*

    • 08/05/2017 at 22:35

      Brava, così si fa! Io mi autoinganno…e finisce che ne mangio il triplo! 🙂

  17. 08/05/2017 at 20:53

    Splendida Alice. Passo tardi quando già siamo a nuove ricette.
    Ma questa non volevo perdermela per nulla al mondo, e presto sarà mia.
    Sempre più brava mia cara.
    Un forte abbraccio.
    P

    • 08/05/2017 at 22:34

      Grazie Patty mia 🙂

  18. 09/05/2017 at 21:38

    Meravigliosa, deve essere una delizia, davvero resiste poco anche in una credenza con ante senza vetri 🙂 Mi intriga molto il fatto che te la sia costruita su misura, devo provarla 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *