Biscotti d’autunno con noci e nocciole

united_kingdom_640

Ma alla fine, cosa conta davvero?

Ultimamente me lo chiedo spesso. Non so se sia l’autunno che mi rende più riflessiva del solito, o forse è come una sensazione che qualcosa stia per mutare in maniera sostanziale che mi accompagna da un po’ di tempo a questa parte. O semplicemente la consapevolezza che tutto può cambiare, in un attimo, e la vita ribaltarsi.

Non so. So che ultimamente la maggior parte delle situazioni di vita che mi circondano mi sembrano così futili. E le persone così stupidamente inconsapevoli della loro caducità. E nonostante questo, continuo ad arrabbiarmi per inezie di nessuna importanza, e non vorrei.

Al tempo stesso, però, apprezzo di più le cose belle – grandi e piccole – che tutti i giorni mi sono donate, cosa non scontata.
L’incanto delle piccole cose: una foglia solitaria, una voce di bambina che gioca nel suo mondo di fate, un riflesso di sole sul mio canino che dorme.
O la gioia della condivisione e della compagnia di chi amo. Un tè preso insieme seduti al tavolo di cucina, tra vecchie foto e biscotti fatti in casa. O una risata condivisa, uno sguardo di complicità, uno scherzo affettuoso fatto a chi si prende sempre gioco degli altri e per una volta rimane beffato.

Ecco, ultimamente tutto questo mi sembra merce rara e preziosa, e cerco più che posso di farne buon uso. Perché alla fine, forse, solo questo conta. Il tempo passato insieme, e il bene che ci si è voluti.

biscottidautunno9

Questi sono biscotti matematici: è impossibile mangiarne uno solo, si va per multipli di 3. O almeno, per me è così. Se riuscite a fermarvi a 6 siete bravi. Però, c’è prevalentemente farina macinata a pietra e la frutta secca che fa tanto bene, quindi avete una buona giustificazione.
La base è un po’ dura, proprio perché praticamente non ci sono grassi ma c’è tutto il sapore delle nocciole e la dolcezza del miele. Possono anche diventare vegani in 3 semplici mosse: basta usare il latte di soia, l’olio al posto del burro, e del malto d’orzo o di riso al posto del miele. E ora, via a fare biscotti e stare con chi ci rende felici.

biscottidautunno18

BISCOTTI D’AUTUNNO

Dose: circa 50 biscotti       Tempo di preparazione: 1 ora       Tempo di cottura: 30 minuti (per 2 infornate)

  • 320 g di farina (per me, macinata a pietra)
  • 120 g di nocciole sgusciate con la pellicina
  • 120 g di noci sgusciate
  • 130 g di zucchero
  • 30 g di burro
  • 100 ml di latte
  • il succo di 1 arancia
  • 2 cucchiai abbondanti di miele di acacia
  • un pizzico di sale

Tostate le nocciole sulla placca del forno per 6-7 minuti a 200°. Sfornatele, avvolgetele in un canovaccio pulito e strofinatele vigorosamente per rimuovere il più possibile le pellicine. Mettetele nel mixer e tritatele non troppo finemente.
Mescolatele con la farina, lo zucchero e il sale. Aggiungete il burro fuso, il latte e il succo d’arancia e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo spezzettate grossolanamente le noci con le mani e mescolatele con il miele.
Riprendete l’impasto e stendetelo con il mattarello all’altezza di circa mezzo cm; se dovesse essere troppo appiccicoso aggiungete un po’ di farina. Ritagliate i biscotti con un tagliapasta, trasferiteli in una placca ricoperta di carta forno e con un cucchiaino disponete qualche pezzetto di noce sopra ad ognuno di essi.
Cuocete a 180° per 15 minuti circa.

biscottidautunno13

biscottidautunno2

Con questa ricetta partecipo al contest StagioniAMO

stagioniamo-contest-ingredienti

e al contest “L’autunno in un boccone”

autunno

Share

You May Also Like

23 comments on “Biscotti d’autunno con noci e nocciole

  1. 12/11/2014 at 09:46

    Bellissimi.
    E confermo: se riesci a trovare la felicità nelle piccole cose, la vita è più leggera e più bella.
    Ciao a presto!

  2. 12/11/2014 at 10:27

    Splendide le tue riflessioni, già, poi alla fine cosa conta? E perchè arrabbiarsi? Devo imparare anch’io a concentrarmi su chi amo ele cose che amo ma è difficile, spesso questo viene impedito o ostacolato: arriva qualcosa o qualche sconosciuto a frantumare i sogni: Parlo per me ma poi, cambiano le persone, le situazioni, il luogo ma, in fondo: tutto il mondo è paese.
    Vorrei portare lì un ceppo dove sedermi e gustare queste autunnali meraviglie. Buona giornata <3

    • 12/11/2014 at 10:36

      Grazie Libera…probabilmente sono cose scontate eppure ce ne dimentichiamo così spesso… Ma la sensazione che dici tu è familiare…a volte riuscire a relativizzare persone e situazioni.
      Come mi piacerebbe mangiare dei biscotti insieme, magari davanti al fuoco…rientrerebbe sicuramente in uno dei momenti di cui sopra… 🙂
      Buona giornata a te! 🙂

  3. 12/11/2014 at 10:28

    Bellissimi… e visto che i miei commenti ultimamente sono onomatopeici… sniff!☺

  4. 12/11/2014 at 10:59

    Un post bellissimo, di quelli che mi appartengono e mi restano in testa per un po’.
    Mi piace tutto, le parole, le foto, ogni singolo cerchio del legno … fino all’ultima briciola di questi biscotti.

    • 12/11/2014 at 11:12

      Grazie Martina…mi fa molto piacere sapere che le mie parole e i miei pensieri arrivano da qualche parte e si mescolano con i tuoi…
      Un abbraccio e buona giornata! 🙂

  5. 12/11/2014 at 13:03

    l’incanto delle piccole cose: quello conta. sempre. è l’indice della nostra capacità di non omologazione, di saper vedere dove glia ltri non vedono, di saper fermare il tempo quando tutto scorre. Lì, nelle piccole cose, che hanno un’anima. Come i tuoi biscottini, che hanno un cuore, un incanto e una magia unica.

    • 12/11/2014 at 14:52

      Grazie Elena…so che tu sei come me in questo…amare le piccole cose e trovare la grazia nei particolari. Emerge in tutto quello che fai. ☺☺☺
      Grazie delle tua parole, un abbraccio.

  6. parole bellissime… biscotti buonissimi, dai veri profumi d’autunno!!!

  7. 12/11/2014 at 15:59

    Riflessioni che sono nelle mie corde, come attraversare la nebbia pensando che sia una nuvola, trasformare il grigiore in una coccola…il negativo in positivo. Questo è quello che cerco di fare ogni giorno e che cerco di trasmettere ai miei figli…a chi amo, così ogni cosa, anche una calda tazza di the che ci scalda le mani e un biscotto che ci scalda il cuore può donare alla giornata una sfumatura diversa…e credimi non sono cose banali…oggi sono sempre più rare, perciò preziose!

  8. 12/11/2014 at 18:58

    Nn so se mi piacciono di più le tue riflessioni o i tuoi biscottini… 🙂

  9. 13/11/2014 at 11:28

    Mi hai incantato! …saranno le tue parole, le foto o la bontà di questi biscotti ma sono davvero rapita! 🙂
    Ogni tanto anche io mi incavolo per futilità e poi penso come te alle cose davvero importanti, le piccole cose della nostra quotidianità legate alle persone che amiamo… e tutto passa… ed un sensazione di calore pervade l’animo!
    Grazie per aver unito questa ricetta al contest e se hai altre idee per noci e nocciole in veste di antipasto, primo e secondo ti aspettiamo ancora! 🙂
    baci baci

    • 13/11/2014 at 11:55

      Grazie a te Terry! Sono tanto contenta che il post ti sia piaciuto perché l’ho fatto proprio con il cuore, foto, biscotti e scrittura! E sono contenta di averla fatta per il tuo contest! Un abbraccio e buona giornata! ☺

  10. 13/11/2014 at 22:12

    Ultimamente anch’io trovo molto gratificante trascorrere il tempo con le persone che amo, vis a vis, occhi negli occhi… e questi biscotti sarebbero perfetti per due chiacchiere fra amiche, mangiandoli a multipli di tre ovviamente! 🙂

  11. 14/11/2014 at 05:16

    Mi unisco a questo coro di complimenti e generale incanto. Per me l’autunno é la stagione in cui l’anno ricomincia (come con la scuola), é la stagione delle somme e dei nuovi propositi. Mi sarei seduta volentieri accanto a te per un paio di biscotti e qualche chicchera, al sapore di nocciola.

    • 14/11/2014 at 09:22

      Grazie…l’autunno è la stagione che senz’altro mi ispira di più. E chissà che un giorno non si riesca a prenderlo davvero un tè insieme!☺

  12. 29/01/2015 at 10:20

    Ciao tesoro, i tuoi biscottini poetici e deliziosi hanno vinto il contest, se passi da me leggi tutto sui premi! Un abbraccione e a presto!:)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *