Crostata al vino bianco con cannellini e sardine

united_kingdom_640

Click to translate

Da tempo avevo visto questa pasta per torte salate, validissima alternativa alla pasta matta, alla brisè e alla pasta da quiche. La particolarità è l’olio d’oliva al posto del burro e la semplicità di preparazione: solo 3 ingredienti e 5 minuti. Si può usare subito, senza bisogno di farla consolidare in frigo ed è perfetta per chi è intollerante ai latticini.

Io l’ho personalizzata con del rosmarino e ho scelto un ripieno piuttosto inusuale: fagioli cannellini, salvia e sardine, un tris che mi piace molto e che mangio spesso in insalata. Se volete un sapore più comune, sostituite le sardine con il tonno, mentre per avere una torta a prova di vegani basta eliminarle del tutto in favore delle zucchine.

Mi è stato suggerito di aggiungere al ripieno dei semi di sesamo tostati: la renderanno più golosa e saporita.

crostata-cannellini-sardine2

CROSTATA AL VINO BIANCO CON CANNELLINI E SARDINE

Dose per 6 persone (stampo 22 cm ø)

Per la pasta:

  • 200 g di farina 00
  • 60 ml di vino bianco secco
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • un rametto di rosmarino tritato

Per il ripieno:

  • 400 g di fagioli cannellini lessati
  • 80 g di filetti di sardine sott’olio
  • 4 zucchine medie
  • 1 scalogno
  • 2 foglie di salvia tritata
  • olio extravergine d’oliva

crostata-cannellini-sardine5

Lessate solo due delle quattro zucchine.
Affettate sottilmente lo scalogno, fatelo appassire con un po’ di olio, poi unite i fagioli, le sardine a pezzetti e le zucchine e fate insaporire per 3-4 minuti. Aggiungete la salvia, aggiustate di sale e frullate.
Mescolate con una forchetta il vino e l’olio, unite il sale e il rosmarino tritato e poi la farina setacciata, lavorando prima con la forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio.
Stendete la pasta con un mattarello e foderate uno stampo a cerniera del diametro di 22 cm che avrete precedentemente unto con olio evo. Versatevi il ripieno e livellatelo con una spatola.
Affettate le restanti zucchine molto sottili (io ho usato una mandolina) e disponetele sulla superficie della crostata. Salate in superficie e cuocete a 180° per 30 minuti.
Dopo i primi 10 minuti ho coperto la tortiera con un foglio di alluminio, per evitare che le zucchine in superficie si asciugassero troppo e l’ho tolto negli ultimi 5 minuti di cottura.
Potete anche cuocere la pasta in bianco per 10-15 minuti, coprendola con un foglio di alluminio sopra al quale metterete dei legumi secchi, poi versare il ripieno e la finitura e cuocere per altri 10 minuti. In questo modo il ripieno si asciugherà meno. Il mio si è un po’ ritirato nella fase di riposo dopo la cottura ma era comunque morbido.

crostata-cannellini-sardine3

 

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

15 comments on “Crostata al vino bianco con cannellini e sardine

  1. 06/09/2014 at 10:43

    E’ bello tornare in rete e ritrovare le cucine in piena attività!
    La tua torta mi piace un sacco, ma forse avresti potuto aspettartelo che mi avrebbe colpita, soprattutto per la pasta! Prometto che la prossima torta salata che infornerò sarà con questa base. Ti mando un abbraccio, buon fine settimana e a presto!

    • 06/09/2014 at 11:33

      Bentornata! Mi stavo proprio chiedendo che fine avessi fatto, è tanto che non vedo un tuo post…spero tu ti sia riposata! 🙂
      Sì, questa crostata è nel tuo stile. Ma a dire la verità avevo pensato a te più per la ricetta precedente…quella mi sembrava che ti rispecchiasse proprio! 😉
      Un abbraccio e buon fine settimana!

  2. 06/09/2014 at 11:57

    Ciao Alice, io non amo le “alici” (a parte te e quella che è nel paese delle meraviglie 🙂 ) Per cui mi cimenterò con le sostituzioni, hai condiviso un’idea di pasta molto interessante. Ciao e buon fine settimana <3

    • 06/09/2014 at 11:59

      chiarisco, io associo sempre, sbagliando, le sardine alle alici,ecco spiegato il qui pro quo;-)

      • 06/09/2014 at 12:45

        Ahahaha…mi sa che è un lapsus comune, non ti preoccupare! A me invece piacciono tanto anche le alici…comprese quelle delle fiabe! 😉

  3. 06/09/2014 at 12:16

    mi incuriosisce per l’impasto…zucchine e alici/sardine insieme sono un buon mix 😉

    • 06/09/2014 at 12:19

      Grazie! Diciamo che mi ero un po’ stufata della solita accoppiata ricotta-verdure! 🙂

  4. 06/09/2014 at 16:17

    Ciao amica!!! Anche io la faccio spesso Qst pasta sai? È bellotornare e vedere che i nostri gusti si incontrano ancora alla perfezione <3

    • 06/09/2014 at 16:23

      Ciao!! Bentornata su queste pagine! 🙂
      Sono contenta…e attendo qualche tua meraviglia…quella delle fette biscottate era mitica!
      Un abbraccio ♥

  5. 07/09/2014 at 11:41

    Questa mi ispira un sacco, senza sardine però. Voglio provare! E poi è proprio bella!

    • 07/09/2014 at 12:32

      Grazie! Veramente pensavo che non ti avrebbe attratto…ho ancora delle cose da scoprire su di te… 😉

  6. 08/09/2014 at 00:58

    Bentrovata cara Alice!!! Bellissima questa pasta, molto veloce e versatile, devo assolutamente provarla!! E la tua perfezione appaga anche l’occhio!!! Sei bravissima!!!
    Serena

    • 08/09/2014 at 08:12

      Wow…grazie! 🙂
      La pasta è davvero veloce e si presta per tante preparazioni…la userò spesso!
      Buona giornata! 🙂

  7. Quanto mi ispira questa pasta…se trovo qualcosa da infilarci, la provo stasera stessa! Purtroppo a casa mimancano sia le zucchine, sia le sardine, ma troverò qualcosa per riempirla lo stesso 🙂
    Bellissime foto 😉 Sono già opera dell nuova creatura? 😉
    Un abbraccio!

    • 08/09/2014 at 18:22

      Grazie amica! No, le foto sono di qualche giorno fa… La meraviglia deve ancora entrare in funzione a pieno regime…siamo in fase di rodaggio! 🙂
      Dentro ci puoi mettere di tutto…sono certa che la tua fantasia ti suggerirà un’idea sfiziosa…
      Buona serata e un bacio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *