Carciofi con feta e salsa di yogurt greco alla menta

united_kingdom_640

Capita di avere momenti di stanca, in cui la lunghissima lista di ricette in attesa sembra poco appetibile e non esercita il consueto, insistente richiamo.
Periodi in cui hai poche occasioni di cucinare, in cui due o tre ricette a fila ti vengono uno schifo (o semplicemente, diverse da quello che vorresti), le foto che fai non ti piacciono, tutti i blog ti sembrano migliori del tuo, le ricette che proponi paiono avere poco riscontro, le tue capacità culinarie non migliorano granché. Sì, insomma…una specie di crisi adolescenziale da blogger.
E allora la domanda è lecita: ma che lo faccio a fare? Tutto questo tempo ed energie spesi in qualcosa che in quel momento appare sterile e autoreferenziale, e che non sembra nemmeno più darti molta soddisfazione.
Ma poi ti svegli una domenica mattina e trovi un commento e un consiglio di una blogger più esperta e famosa, di quelle che segui da tanto e delle quali ammiri le foto, le ricette, il foodstyling. E basta questo per darti un po’ di coraggio, per farti pensare che qualcuno ti segue, che piano piano stai crescendo anche se nel tuo piccolo. E allora ti rimetti ai fornelli con rinnovato entusiasmo, pronta a lanciarti verso nuove avventure, sapendo che a volte bisogna osare un po’ di più e non temere il confronto con gli altri.

carciofi2

 

Ecco, a questo proposito, ho il piacere di comunicarvi che ho aderito alla neonata Associazione Italiana Food Blogger, che sono certa mi permetterà di migliorarmi grazie al confronto e al contatto con persone molto più esperte di me. E mi auguro che io riesca davvero a farla diventare un’occasione per aprirmi e mettermi in gioco, e non per scoraggiarmi e accrescere il mio senso di inferiorità come spesso mi succede quando mi trovo a confrontarmi con gli altri. 

CARCIOFI CON FETA E SALSA DI YOGURT GRECO ALLA MENTA

La ricetta viene da La Cucina Italiana di febbraio. Dosi per 4 persone:

  • 8 carciofi di medie dimensioni
  • 170 g di yogurt greco
  • 1 cucchiaino di tahina
  • 80 g di feta
  • olio extravergine di oliva
  • 10-12 foglioline di menta
  • sale

In una ciotola mescolate lo yogurt greco con due cucchiai di olio, la tahina e le foglioline di menta sminuzzate; aggiustate di sale e fate riposare.
Pulire i carciofi tagliando i gambi alla base, rimuovendo le foglie esterne più dure e spuntandoli alla sommità. Pulite anche i gambi della parte più esterna, lasciando solo quella chiara all’interno.
Tuffateli immediatamente in acqua salata bollente nella quale avrete strizzato mezzo limone. Fate bollire per 12-15 minuti, poi spegnete e lasciate a bagno altri 5 minuti prima di scolare (devono diventare teneri).
Distribuite la salsa sopra ad ogni carciofo, cospargete di feta sminuzzata e guarnite con foglioline di menta. Accompagnate i carciofi con i loro gambi affettati sottilmente conditi con olio e sale.

 carciofi7

carciofi9

Con questa ricetta partecipo al contest di Justhermione

mybannermaker_banner

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Share

40 comments on “Carciofi con feta e salsa di yogurt greco alla menta

  1. 24/03/2014 at 14:33

    Io credo che sia importante farlo per noi stessi e per dar voce ad una passione, indipendentemente dal seguito che si possa avere. Ovviamente fa piacere essere seguiti, ma credo che il flusso di visite nei nostri blog sia determinato da così tante varianti che non possiamo certo attribuirlo al nostro lavoro. E poi il tuo è proprio bello!

    • 24/03/2014 at 15:28

      Hai ragione, e infatti io ho iniziato proprio per avere una sorta di archivio personale. Solo che a volte sembra tutto sterile, e sapere che invece si condivide questa passione con qualcuno e che ci sono foodblogger più esperte pronte a darti consigli fa piacere!
      Però è vero che il parametro non deve essere quello delle visite, è solo un dato numerico che non riflette il vero gradimento né l’interesse. Meglio pochi commenti ma utili e sentiti…come il tuo!
      Grazie, a presto!
      Alice

  2. 24/03/2014 at 14:34

    Ma che buoni, complimenti! 🙂

  3. 24/03/2014 at 14:38

    A me sembri bravissima già ora ma sono d’accordo sul fatto che ci sia sempre spazio per migliorare!

    • 24/03/2014 at 15:29

      Grazie Viv…non ti nego che il tuo supporto mi è spesso di incoraggiamento!! Buona giornata!

      • 24/03/2014 at 15:39

        Wow che bella cosa mi dici!! E se abitassimo vicino vedresti che supporto…sarei sempre lì ad assaggiare 🙂

        • 24/03/2014 at 15:41

          Mi farebbe piacere anche quello…c’è sempre bisogno di giudizi validi!! 🙂

  4. 24/03/2014 at 18:13

    ah come ti capisco!!!! Confusione e inattività primaverile mi attanagliano! Ma non dubitare mai di te stessa! Sei bravissima, le tue foto curate e meravigliose ed è vero che si migliora sempre, ma ognuno ha il suo stile e io il tuo lo riconosco tra mille! Continua così…io aspetto sempre di trovarti tra le mail…!!!

    • 24/03/2014 at 19:26

      Grazie Daniela!! Le tue parole e la tua presenza costante mi sono di non poco aiuto!! Uno cerca di procurarsi un po’ di autostima, ma come si fa presto a perdere tutto quello che si è faticosamente accumulato…ma perché tendo sempre a buttarmi giù? Uffa… Grazie davvero per le tue parole e per ascoltare i miei sfoghi. Un bacio!
      Alice

      • 24/03/2014 at 21:28

        sempre pronta!! Con piacere…e non ascolto solo i tuoi sfoghi, ammiro anche tutto ciò che fai!

  5. 24/03/2014 at 18:47

    Cioè Ali, permettimi, ma che stai a di’? Il tuo blog è carinissimo, un sacco curato, pieno di idee stuzzicanti e di passione, e anche se questo non dovesse essere apprezzato da voci esterne, è un tuo spazio, qualcosa che fai in primis per te, poi lascia perdere tutto il resto, che altri sono più bravi, più seguiti ecc, questo poco c’entra. Io almeno prendo così il mio. E’ un posto tutto mio dove ci metto ciò che voglio e che sento come una mia casa virtuale! Questo è la cosa principale, poi il resto se viene meglio, sennò bau! E, comunque, non penso proprio che il tuo blog non sia seguito o apprezzato…a volte si è troppo critici con noi stessi! 🙂
    Comunque, a parte tutto, ‘sti carciofi mi sa che sono proprio buoni! E ganza la cosa dell’associazione, tienici aggiornati su come procede poi! 😀

    • 24/03/2014 at 19:34

      Grazie Francy!!! Hai ragione, dovrebbe essere in primis per noi stessi, e spesso effettivamente mi basta. Quello che mi piace è cucinare, fare le foto e…vedere l’effetto che fa sul blog! Però a volte si ha anche bisogno di conferme esterne…
      E’ vero che ci saranno sempre persone moooolto più brave di noi, in tutti i campi, e questo non deve essere un motivo per buttarci giù ma piuttosto un motivo di stimolo… Lo so ma non sempre ci si riesce, no?
      Comunque grazie davvero…un bacio grande e a presto! 🙂

      • 25/03/2014 at 00:10

        Non volevo ti risultasse come offensivo il mio commento, era un modo per dirti che a me piace, e lo sai, e che, anche se a volte non è sempre facile, non devi scoraggiarti, perché è una tua creazione e spero che ti renda contenta a prescindere da tutto! Vai Ali! A presto, ciao ciao! 🙂

  6. 24/03/2014 at 23:13

    Ah come ti capisco! Io sono sempre in preda a crisi blog-adolescenziali 🙂 Nonostante mi ripeta che lo faccio solo per me stessa, comunque a volte mi sento lo stesso inadeguata, ma credo sia evidente che è solo un nostro stato d’animo, la nostra frustrazione, il nostro puntare costantemente al massimo 🙂 Questo piatto lo trovo straordinario, è vegetariano e mi ricorda la cucina greca per cui sono patita, “contamino” spesso piatti nostrani con yogurt o feta 🙂 Mi piace moltissimo! 🙂

    • 24/03/2014 at 23:30

      Ah, meno male!!! A volte penso di essere solo io ad avere dubbi e timori…eppure lo so che non è così! Anche io adoro la cucina greca, sai? Ancora ricordo con ardore le tonnellate di yogurt e le mattonelle di feta che hanno costellato la mia vacanza di qualche anno fa. Per non parlare dei meravigliosi suvlaki! 🙂
      Grazie per le tue parole…e avanti tutta, con un po’ più di convinzione! 😉

  7. 25/03/2014 at 01:10

    sì, decisamente qst momenti di “ripensamento” sull’essere food blogger e su tutte le energie che qst attività “risucchia” è condiviso! Soprattutto io mi trovo in difficoltà nel far capire a chi mi circonda quanto sia l’impegno che sta dietro ad un blog e che non è un dato a prescindere che siccome ci piace cucinare, allora tutto si fa da sè! concordo anche sull’importanza del confronto con gli altri e sulla forza ritrovata dalle parole di qualcuno lontano ma vicino! ti abbraccio

    • 25/03/2014 at 09:41

      Hai ragione! Spesso è proprio questo, la consapevolezza che comunque si tratta di un “investimento” non indifferente! E anche se lo si fa per proprio piacere non è esattamente una cosa che viene da sè e quindi vorresti che ne valesse la pena!
      Che bello che anche tu la pensi così…mi sento meno sola… 🙂
      Un bacio e buona giornata!

  8. 25/03/2014 at 10:41

    La feta coi carciofi non l’ho mai abbinata…dai che ci stimoliamo a vicenda con idee nuove ;))))

  9. 25/03/2014 at 16:47

    Sei veramente molto brava!!!

  10. 25/03/2014 at 18:12

    Adoro i carciofi!!!
    Luna

  11. 25/03/2014 at 22:04

    complimenti, c è un premio per te!! http://www.unfulmineincucina.com/2014/03/25/liebster-award/

  12. 26/03/2014 at 11:18

    Ciao Alice, che belli il il tuo blog le tue ricette e le tue foto!
    E che bello averti trovata grazie al tuo commento.
    A presto.
    Rossella.

  13. 26/03/2014 at 14:50

    Alice la crisi-adolescenziale da blogger credo che colpisca chiunque…io vengo da 3 giorni di riposo, blog, facebook abbandonati e soprattutto poca voglia di mangiare e zero di cucinare…oggi se riesco mi rimetto in carreggiata con una ricetta già pronta ma spero mi torni l’ispirazione…e credimi non è la prima volta che

  14. 26/03/2014 at 14:59

    (ho ancora problemi con i commenti) mi succede…è un mondo strano questo fatto di molta (a volte troppa) individualità e competizione (anche se non così evidente)…l’investimento è tanto, certo che avere qualche riscontro positivo da parte dell’esterno fa sempre piacere…a patto che non siano commenti fatti solo per comp

  15. 26/03/2014 at 15:01

    per compiacere!!! bellino bellino questo piatto di carciofi…la feta e lo yogurt devo renderlo molto fresco e perfetto per queste giornate di inizio primavera (anche se qui ha appena grandinato)
    bacioni

    • 26/03/2014 at 21:40

      E’ vero…l’investimento è tanto e non sempre la soddisfazione personale basta a ripagare. Ma voglio evitare di entrare in un meccanismo che fa del riscontro numerico il solo elemento di valutazione… Di blog ce ne sono a milioni, ognuno con la propria individualità e la propria storia: la competizione è bella se serve da stimolo, altrimenti, secondo me, è solo ridicola. Non c’è niente in palio, almeno nel mio caso, solo un po’ di gratificazione personale. Che poi, alla fine, è quella che ti viene dai tuoi cari, da chi assaggia i tuoi piatti e dalla blog-amiche più vicine e delle quali ti puoi fidare! 🙂
      Grazie e speriamo che il prossimo weekend sia più primaverile, ne ho proprio voglia!!

  16. 26/03/2014 at 21:43

    Passo a magnare e poi se ne riparla, di crisi da foodblogger!!! Piumino dixit!

  17. 27/03/2014 at 09:35

    Mia cara! Posso capire il tuo momento di sconforto, anche a me capita di non avere più stimoli e di pensare che quello che stia facendo è fine a se stesso! Non mollare, come potrei perdermi queste ricette interessantissime e super gustose? Questa salsa deve essere spaziale! Un abbraccio

    • 27/03/2014 at 10:03

      Grazie Anna! Apparentemente questi momenti di dubbio sono più diffusi di quanto pensassi… Però devo dire che finora sono sempre stati di breve durata ed è bastato poco per metterli in fuga. Spero di poter continuare con lo stesso entusiasmo perché questa avventura del blog è diventata parte integrante della mia vita ed è fonte di stimoli e soddisfazioni…mi dispiacerebbe accantonarla!
      Grazie davvero per le tue parole, un abbraccio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *